Ancora vandali sul treno Roma-Nettuno. E continuano le proteste dei pendolari

0
49

 Ancora disagi sulla linea ferroviaria Nettuno – Roma Termini. Ieri mattina i pendolari che hanno preso il treno delle 10.07 dalla principale stazione romana hanno trovato i vagoni in condizioni vergognose. Sporcizia in molti angoli, con cartacce, cicche di sigaretta, residui di cibo, polvere a non finire, ma non solo. Alcuni sedili erano stati divelti e buttati per terra, tanto che gli addetti alla manutenzione della stazione sono dovuti intervenire per rimuoverli e portarli via con gli appositi mezzi di carico. Dall\’ufficio stampa di Trenitalia spiegano che non è chiaro quando siano avvenuti gli atti di vandalismo. Per ora dunque non è possibile scoprire se i vandali abbiano agito nella notte o proprio nella mattinata di ieri, visto che i danni sono stati segnalati solo al momento della partenza, quando i passeggeri, salendo sui convogli, si sono accorti degli atti di teppismo. Inoltre il treno è partito con 40 minuti di ritardo, anche a causa dello sciopero indetto per oggi. Letteralmente indignati i pendolari, non solo per i ritardi atavici, che ormai arrivano in media a 10 minuti per viaggio, ma anche per la sporcizia dei treni e dei bagni. Molti si chiedono il perchè debbano pagare ancora una abbonamento per il servizio, con i costi che sono lievitati negli anni, visto che anziché un servizio ricevono in cambio solo problemi. I pendolari spiegano poi che spesso ci sono disagi di altra natura, come il condizionatore che butta fuori aria fredda e contribuisce ad aggravare i malanni stagionali dei viaggiatori. Inoltre raccontano che i vandali, a volte, oltre a danneggiare i convogli, infastidiscono i più deboli. Ultimamente ci sarebbero maggiori controlli sulla tratta, ma non abbastanza da contrastare il fenomeno, che sta assumendo una dimensione preoccupante. Altro problema è l\’affollamento dei vagoni. Molti passeggeri, che fanno su e giù dalla capitale tutti i giorni, riescono a sedersi solo dopo la stazione di Aprilia e chi non arriva in tempo rimane in piedi o è costretto a sedersi sulle scale. I pendolari vorrebbero che fossero aggiunti dei vagoni in più, per evitare questo ulteriore disagio.

È SUCCESSO OGGI...

Al Teatro Olimpico di Roma “C’era una volta un bullo…”

In occasione della "Terza Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro il Bullismo", il 27 maggio 2017, al Teatro Olimpico di Roma, i ragazzi del CENTRO NAZIONALE CONTRO IL BULLISMO- BULLI STOP con gli studenti dell’Istituto...
Controlli dei Carabinieri

Arrestati tre giovani nei pressi delle scuole di Cave e San Cesareo

I carabinieri della Stazione di Cave e San Cesareo, negli ultimi giorni, hanno svolto dei servizi nei pressi delle scuole superiori e medie, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di droghe leggere,...
Spartaco, schiavi e padroni a Roma: la mostra al museo dell'Ara Pacis

Tar Lazio boccia riforma dei musei, Franceschini: una figuraccia

Una figuraccia la definisce Dario Franceschini: il Tar del Lazio ha bocciato, con due sentenze depositate mercoledì sera (la numero 6160 e la 6171/2017), (e date in anteprima dal Sole24 ore), le nomine di...

Duemila presidi in piazza: a Roma la protesta dell’Anp

Oltre duemila in piazza provenienti da tutta Italia per quella che e' la prima vera mobilitazione dei dirigenti scolastici. Si sono ritrovati questa mattina a piazza San Cosimato a Roma per la manifestazione denominata...

Ultima partita di Totti, la battuta di Costanzo su Spalletti

"Totti ha appena confermato che domenica giocherà la sua ultima partita nella Roma e che da lunedì sarà pronto per una nuova avventura? Sono molto dispiaciuto, ma sono più dispiaciuto per Spalletti che a...