Cave, falsi d’autore sotto banco

0
40

 Maglie, camice, pantaloni, giubbini, scarpe griffati ma anche dvd e compact disk di ultima generazione. Questa l’operazione di sequestro portata a termine ieri mattina dalla Guardia di Finanza di Colleferro. Responsabile un commerciante di Cave che incrementava notevolmente le sue entrate, nascondendo la merce tra i capi di provenienza lecita, proponendola soltanto a clienti fidati.

La circostanza non è sfuggita agli investigatori della Guardia di Finanza di Colleferro, che grazie alla costante presenza sul territorio hanno immediatamente individuato il furbo venditore sequestrando 200 capi di abbigliamento con “griffe” contraffatta e circa 500 tra compact disk e dvd.

Il responsabile è stato denunciato all’autorità giudiziaria e la merce è stata sequestrata per essere distrutta e tolta dal mercato.

L’operazione di inserisce nell’opera di prevenzione e repressione messa in atto dagli investigatori della Guardia di Finanza di Colleferro, finalizzata a debellare il fenomeno della contraffazione.

Secondo l’esperienza degli uomini delle Fiamme Gialle, la piaga della contraffazione è in fase di aumento esponenziale, visti i profitti che la criminalità organizzata riesce a ricavarne. In particolare, i maggiori fruitori di questo genere di merce sono i giovani, che con una spesa contenuta riescono ad appagare il desiderio di possedere un oggetto di “culto”.