Il Tevere esonda a Ostia, occhi puntati anche su Passo della Sentinella

0
30

 A Ostia e Fiumicino gli occhi sono tutti puntati sul Tevere. Nella zona dell’Idroscalo, ieri in serata, il fiume ha superato gli argini e si è riversato in strada, senza però creare danni alle abitazioni. A Fiumicino la situazione sembra meno critica. "Stiamo monitorando tutto con grande attenzione – ha dichiarato il sindaco Canapini – Per ora non c’è un rischio grave. In caso di  peggioramento delle condizioni meteorologiche potrebbe esserci qualche problema, ma solo in caso di necessità siamo pronti ad intervenire". Intanto proprio i vigili del fuoco, la protezione civile e le altre istituzioni stanno continuando a controllare la situazione sul litorale romano. Il Tevere è il sorvegliato speciale da diversi giorni. Proprio ieri i vigili del fuoco hanno effettuato alcuni sopralluoghi nella zona di Isola Sacra per constatare la situazione. “Non siamo a livello degli scorsi anni”, dicono i pompieri, riferendosi alla realtà del litorale e ricordando il livello di piena che il "biondo fiume" raggiunse nel dicembre del 2008. Si tratta di una situazione che comunque è vigilata, visto che proprio Isola Sacra è considerata uno dei luoghi sensibili da controllare, insieme a Castel Giubileo, Ponte Mammolo, Magliana-Pian due Torri. Intanto proprio l’Esercito è stato allertato per cercare di intervenire in caso di esondazione. Oltre al personale del VI Reggimento del genio “Pontieri”, sono stati allertati anche il personale della Brigata \’Granatieri di Sardegna\’, il 1° Reggimento \’Granatieri di Sardegna\’ e l\’8° Reggimento \’Lancieri di Montebello\’.