Tivoli, uomo muore carbonizzato: è giallo

0
22

Si è arrampicato su un traliccio e dopo aver toccato i fili dell\’alta tensione ha preso fuoco, precipitando a terra da un altezza di una ventina di metri semi carbonizzato.  Una scena scioccante alla quale hanno assistito impotenti i tanti cittadini  presenti ieri mattina intorno alle 9 al mercato rionale di Bagni e i clienti del centro commerciale le “Palme” nei pressi del quale è avvenuta la tragedia. Tutto è accaduto in pochi minuti, hanno raccontato i testimoni ai carabinieri. L’uomo, sembra senza un apparente motivo, si è arrampicato sul traliccio e, nonostante la gente sottostante tentasse di dissuaderlo, ha messo le mani sui fili dell’alta tensione restando folgorato. Una scarica da circa 50mila volt, dicono gli esperti, che non gli ha lasciato scampo. I militari della Stazione di Tivoli Terme intervenuti sul posto, stanno cercando di risalire alla sua identità. L’uomo addosso pare non avesse nessun documento, probabilmente si tratta di un cittadino straniero, ipotizzano le forze dell’ordine, sulla trentina e senza fissa dimora.  Il corpo è stato trasportato presso l’ospedale tiburtino, i carabinieri stanno cercando di fare piena luce sulla vicenda.