L’indagine: ai Castelli notevole aumento di chiusure di attività commerciali

0
119

 Aria di crisi per le attività commerciali dei Castelli Romani. Ben 186 cessazioni nei soli primi sei mesi del 2009 rispetto le 146 chiusure dell’intero 2008. Un incremento al ribasso pari al 27,40 per cento che se dovesse confermarsi anche per questo secondo semestre registrerebbe, a chiusura 2009, una perdita globale di oltre 50 punti percentuali rispetto lo scorso anno. Un dato, quello castellano, rappresentativo nella misura dello 0,57 per cento rispetto a quello nazionale. Decisamente in controtendenza quindi con le buone notizie di ripresa dell’economia italiana fornite solo poco tempo fa dall’Ocse (Organizzazione Cooperazione Sviluppo Economico). E la crisi delle varie attività dei Castelli Romani conferma in maniera decisamente più accentuata il trend in discesa che calcolato sull’intera provincia romana è pari al 12 per cento circa di chiusure in più rispetto il 2008.  Il settore delle costruzioni risulta essere quello più colpito, con una perdita percentuale del – 2,29 per cento. A seguire quello manifatturiero che registra un calo del 2,19 per cento. Perdite anche nell’intermediazione immobiliare che vede restringersi il proprio settore dell’1,83 per cento. Non vengono risparmiate le attività dedicate ai beni personali e per la casa che, sebbene in forte presenza ai Castelli Romani, registrano un lieve calo dello 0,54 per cento. A determinare il nuovo asset delle attività castellane cittadine come Nemi che perde il 25 per cento di attività manifatturiere o come Lariano che nel settore immobiliare diminuisce del 14,29 per cento, seguito da Ariccia con un negativo del 10 per cento. A fare da ago della bilancia nel limitare la crisi delle imprese castellane, dunque, l’imprenditoria femminile (in crescita del 2,69 per cento nell’intera area) e il settore della produzione di prodotti tipici locali come la porchetta, che febbre suina a parte, ha registrato un aumento di circa il 15%.

                                                                                                                

                                                                                                      Maria Chiara Shanti Rai

È SUCCESSO OGGI...

Siccità, sindaci del Lago in presidio fuori dal Campidoglio durante il vertice Acea

I sindaci del lago di Bracciano aspetteranno fuori dal Campidoglio, fasce tricolore indosso, l'esito dell'incontro convocato dalla sindaca Raggi con Acea e Regione Lazio questo pomeriggio per trovare una soluzione al problema acqua e...
tuscolano civitavecchia

Vasto incendio all’Eur: traffico in tilt. Intervengono i pompieri

Un vasto incendio è scoppiato alla Magliana nei pressi di via del Cappellaccio e del ponte che passa sul Tevere, a Roma. Hanno preso fuoco le sterpaglie vicino a una rimessa di imbarcazioni. Tra Magliana...

Esplosione: attimi di paura a Colleferro

Attimi di paura stamattina a Colleferro nell’area Simmel del IV Km di Colleferro, dove è stata avvertita una forte esplosione Dalle prime informazioni raccolte sembra che l’esplosione sia stata causata dal malfunzionamento di un macchinario, facente...

Amatrice, Coldiretti consegna i buoni gasolio: Pirozzi denuncia “la lentezza della burocrazia”

“L’Italia ha un futuro se noi abbiamo un futuro. Lo dimostra il fatto che l’agricoltura è il solo settore produttivo che fa numeri positivi”. Lo ha detto Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti, ad Amatrice,...

Minaccia un’intera famiglia: in manette pericoloso stalker

I Carabinieri di Faleria, unitamente a quelli dell’Aliquota Operativa, coordinati dalla Compagnia CC di Civita Castellana, alle ore 22.30 circa di ieri 24 luglio, hanno tratto in arresto un italiano di 42 anni resosi...