Anzio, abusa della figlia da quando ha tre mesi

0
116

L’accusa è terribile: violenza sessuale sulla figlia fin da quando aveva tre mesi. Per questo R.Z., che oggi ha 70 anni, è stato condannato dal gup di Torino Edomondo Pio a 5 anni e 4 mesi di reclusione. Gli agenti del commissariato di polizia di Anzio, città dove R.Z. abita attualmente, ieri gli hanno notificato l’ordine di carcerazione. Secondo l’accusa, il padre avrebbe violentato la bambina nel 2003, quando lei era appunto una neonata, e la famiglia viveva nella provincia di Torino. Per questo l’uomo è stato giudicato dal Tribunale del capoluogo piemontese. Ma sembra che le violenze siano proseguite anche dopo il ritorno di padre, madre e figlia nel Lazio, ad Anzio. E\’ stata la moglie dell\’uomo, che ha circa 25 anni meno di lui, a presentare denuncia alla Questura di Roma, affermando di aver trovato dei peli pubici nel pannolino della figlia. Poi, all’avvio dell’inchiesta, la donna aveva ritrattato. Le indagini sono però andate a avanti e sembra che delle intercettazioni telefoniche siano state decisive per ricostruire i fatti. R.Z. era stato giudicato mentre era a piede libero, e la bambina era rimasta con la famiglia. Il pm  Livia Locci, della Procura di Torino, ora sta valutando anche la posizione della mamma della bambina rispetto alla sua conoscenza di quanto accadeva nella loro casa.

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, al via piano anti-terrorismo

Rafforzamento dell’area pedonale di via del Corso, nel tratto che va da Piazza del Popolo a Largo Goldoni, con il posizionamento di fioriere e divieto d’accesso al Colle capitolino per ncc e taxi. Queste le principali misure...

Travolto dalla metro: tragedia a Roma

Un uomo è deceduto perchè finito sotto un treno nei pressi della stazione Metro Barberini. Dalle 11.20, sul posto, tre squadre di vigili del fuoco con ausilio del carro sollevamenti. Al momento interrotta nei...

Innesca un incendio nel bosco, arrestato in flagranza di reato

Nel pomeriggio di ieri, militari del NIPAF appartenenti al Gruppo Carabinieri Forestale di Viterbo, hanno proceduto all’arresto di un trentanovenne residente per incendio boschivo doloso nel comune di Viterbo. A seguito di attività d’indagine di...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...