Zagarolo, rompe tre costole alla convivente

0
39

 Un cittadino polacco, 33enne, regolarmente domiciliato in Italia, per futili motivi ha aggredito a calci e pugni la sua compagna, fratturandole tre costole.

I carabinieri, del nucleo radiomobile della compagnia di Palestrina, alle prime luci dell’alba, si sono casualmente imbattuti nella coppia mentre l’uomo era intento a malmenare la sua compagna. Alla vista dei militari l’uomo si è dato a disperata fuga, venendo subito bloccato.

La donna è stata soccorsa e trasportata presso l’ospedale Coniugi Bernardini di Palestrina, ove le sono state riscontrate la frattura di tre costole, con prognosi di 45 gg. s.c.

L’aggressore, arrestato poichè responsabile di lesioni aggravate, è stato tradotto presso il carcere di Roma-Rebibbia a disposizione dell’a.g. di Tivoli.