Santa Palomba, padre e figlio custodi-pusher in un deposito di mezzi pesanti

0
115

Sembravano al di fuori di ogni sospetto perché ne erano i custodi, ma hanno trasformato il loro luogo di lavoro, un deposito di mezzi pesanti, nella sede della loro secondaria e più remunerativa occupazione: lo spaccio di cocaina. Due sono le persone arrestate. Si tratta di S.D.C., di 45 anni, e A.D.C., di 23 anni, rispettivamente padre e figlio, entrambi domiciliati a Pomezia. Il deposito era una tappa ormai “obbligata” per gli autotrasportatori "amanti" della polvere bianca. Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei reati connessi agli stupefacenti, gli agenti della polizia di Stato hanno messo a segno questo blitz che ha di fatto dato un duro colpo allo spaccio di droga nella zona industriale a ridosso dei Comuni di Roma, Pomezia e Albano Laziale. Secondo quanto è stato possibile appurare dagli agenti del commissariato di Albano – che hanno condotto l’inchiesta e che sono intervenuti sul posto – è stato scoperto che gli autotrasportatori dei Castelli Romani si approvvigionavano di sostanze stupefacenti in questa sorta di “rivenditore”, creato presso un deposito di automezzi pesanti a Santa Palomba. La struttura era protetta da tre grossi cani e da alcune telecamere a circuito chiuso. Solo S.D.C. e A.D.C., essendone i custodi, potevano avere libero accesso all’edificio. Insospettiti dal viavai di mezzi pesanti, dopo alcune indagini, gli agenti della polizia di Stato hanno compiuto il loro blitz. E lo hanno fatto un po’ come se ci si trovasse davanti a una sequenza da film: alcuni poliziotti, approfittando dell’ingresso di un Tir, si sono nascosti sotto al cassone facendo irruzione all’interno del deposito. Dopo aver chiuso in un locale i cani, hanno eseguito la perquisizione, che ha permesso di trovare e sequestrare, all’interno del recinto occupato dagli stessi animali da guardia, 50 grammi di cocaina e due bilancini di precisione. Il “tesoro” dei due trafficanti di coca era in un luogo, dunque, difficile da raggiungere per qualsiasi “curioso”. Nell’abitazione dei custodi – lì vicino – i poliziotti hanno trovato altri 40 grammi tra cocaina ed hashish, una notevole quantità di sostanza da taglio, materiale per il confezionamento delle dosi e del denaro contante, probabile frutto dell’attività dello spaccio.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, armato di coltello rapina alimentari e tenta la fuga

È entrato in un negozio di alimentari armato di coltello e, dopo aver minacciato alcuni dipendenti, ha asportato alcune bottiglie di alcolici e si è allontanato rapidamente. La fuga di un 39enne romeno, senza fissa...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Tenta di investire l’ex compagna: sfiorata la tragedia per miracolo

Tenta di investire l'ex compagna davanti alla caserma dei Carabinieri, arrestato un uomo ad Aprilia. Un 27enne della provincia di Roma, al termine dell'ennesimo litigio avvenuto per questioni familiari, aveva inseguito l'ex convivente 28enne...

San Cesareo, carabineri arrestano “coltivatore” di marjiuana

Dopo alcuni servizi di monitoraggio delle aree agricole isolate, i Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno individuato e arrestato un 57enne originario di Zagarolo ma da tempo residente a San Cesareo, già conosciuti alle...

Barcellona, il cordoglio di Roma: bandiere a mezz’asta in Campidoglio

"Barcellona è un simbolo del cammino europeo verso la conquista dei diritti e delle libertà fondamentali la cui difesa è imperativo per tutti noi e ieri è stata colpita da un ignobile attentato terroristico....

Roma, anziani maltrattati dai propri figli: 2 arresti della polizia

Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a ripetere “alzati, stai facendo la scena, alzati e smettila di gridare altrimenti i vicini...