La Velletri-Cisterna fa un’altra vittima: cause da accertare

0
69

Un colpo di sonno, con tutta probabilità, alla radice dell’ennesima tragedia che ha colpito l’intera comunità veliterna. Si è infranta contro uno dei pini secolari della via Appia, all’alba di ieri, la giovane vita di Anthony Marinelli. Andava a lavoro l’ennesima vittima della strada: a bordo della sua Opel Tigra stava percorrendo il tratto della statale che collega Velletri con Cisterna quando, giunto in prossimità del chilometro 44, la sua auto è uscita fuori strada andando ad accartocciarsi su uno dei tanti alberi che delimitano la tratta. Ancora al vaglio degli inquirenti l’esatta dinamica dell\’incidente: quel che è certo è che il giovane ha perduto il controllo invadendo la corsia opposta e terminando la sua corsa contro l’arbusto. Tra le possibili cause un colpo di sonno o l\’attraversamento di un animale, anche se non sono da escludere manovre azzardate sull’altra direzione, tantomeno l\’alta velocità. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Velletri. Insieme i sanitari dell’Ares 118 e i Vigili del Fuoco di Velletri: a loro il compito di facilitare l’estrazione dalle lamiere. Ogni tentativo è purtroppo risultato vano: Anthony era ormai privo di vita, tanto che i sanitari non hanno potuto far altro che costatarne il decesso. Pesanti, ovviamente, le ripercussioni sulla circolazione viaria, con la strada che è rimasta percorribile a corsie alternate sino a metà mattinata. Sgomento ed incredulità tra i familiari e gli amici più cari del giovane. Tristezza per l’intera cittadinanza, costretta ancora una volta a piangere la tragica dipartita di uno dei suoi figlioli. 

                    

                                                                                      Daniel Lestini