Calcio Serie D : Il Cynthia dà spettacolo

0
39

 

CYNTHIA – ASTREA          3-2

Marcatori: 3’ pt Bernasconi, 31’ pt Spinetti, 40’ pt Giovanetti (C); 22’ st Aurino, 23’ st Braccani (A).

 

Strepitoso Cynthia! In via Sicilia domenica pomeriggio non è certo mancata l’emozione e l’adrenalina che solo un grande spettacolo può dare e quello messo in scena dagli 11 di mister Santolamazza contro gli ospiti dell’Astrea si aggiudica sicuramente il primo posto, lo stesso primo posto che gli azzurri occupano ora in classifica superando la capolista Tavolara, sconfitta dal Gaeta di mister Torrisi. Nonostante una direzione arbitrale di gran lunga discutibile, gli azzurri riescono ad affermarsi sin dalle prime battute di gara conducendo una partita in cui valore,  ottima preparazione tecnica e grande sintonia in campo anche in questa domenica di campionato hanno prevalso. A farne le spese gli uomini di mister Di Franco che reduci della vittoria contro il Latina scendono in campo con i migliori propositi seppur consapevoli di affrontare una delle squadre più in vista del girone e la grinta e la determinazione con cui tentano stremati il recupero dà loro grande valore.

La prima rete per i padroni di casa arriva a 3’ dal fischio d’inizio; è il solito Santopadre che inventa palle impossibili questa volta per Chafer, in ottima forma quest’anno, che serve il veloce Bernasconi che trova la perfetta conclusione.  Al 30’ azione di contropiede per il Cynthia con Berbasconi che si insinua in area ospite, supera l’estremo difensore avversario e ci prova di tacco, ma Fatello tempestivamente sventa il gol. Ma al 31’ è Spinetti che su passaggio di Chafer prova ancora il pallonetto questa volta centrando lo specchio della porta. Al 40’ Giovannetti rimedia una punizione centrale che si incarica di battere e dai 25 metri sigla la terza rete. Nella ripresa vani sono i tentativi di recuperare per i ministeriali che, approfittando di un Cynthia rilassato e tranquillo, accorciano le distanze e riaprono i giochi. Al 22’ corner per l’Astrea e in area è Aurino che di testa infila dentro; passa un solo minuto ed è Braccani questa volta a sconvolgere le carte con la seconda rete. Un 3 a 2 che riaccende gli animi dei castellani che si braccano in area casalinga e propongono una difesa inespugnabile. Al 47’ ultima possibilità per gli ospiti con Fatello che dal limite dell’area fa partire una bordata che si stampa sulla traversa.