Torvajanica, romeno costringeva alla prostituzione connazionale 15enne

0
70

Sfruttava una giovane per farla prostituire. I carabinieri della stazione di Torvajanica hanno fermato un ragazzo romeno di 21 anni, già pregiudicato, nullafacente: lui, secondo le accuse degli inquirenti, sfruttava, costringendola a prostituirsi, una sua connazionale di appena 15 anni. Tutto parte questa estate: a luglio i carabinieri, nel corso delle loro attività di indagine, erano riusciti ad appurare che l\’uomo

ospitava la minorenne in varie abitazioni di fortuna e la conduceva quotidianamente sulla via Laurentina, nei pressi di Trigoria. Lì, la lasciava in strada per farla prostituire, probabilmente costringendola anche a versargli parte delle somme ricavate dall\’attività illecita. I carabinieri di Torvajanica sono riusciti a risalire al reato grazie anche alle testimonianze di alcuni clienti, che sono stati sorpresi a riaccompagnare la giovane, e di persone che avevano dato ospitalità all\’arrestato. Nell\’ultimo fine settimana, il blitz: i carabinieri, a Torvajanica, hanno individuato il malvivente e lo hanno accompagnato in caserma. Immediatamente per lui sono scattate le manette: ora dovrà rispondere alla magistratura dei reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione minorile. Il romeno è stato inoltre denunciato con l\’accusa di ricettazione e sostituzione di persona nonché fabbricazione e possesso di documenti di identificazione falsi, perché nel corso della perquisizione, in uno dei vari appartamenti utilizzati come dimora provvisoria, i carabinieri hanno rinvenuto documenti stranieri risultati rubati nonché una carta d\’identità contraffatta che gli consentivano di eludere eventuali controlli da parte delle forze dell\’ordine nei luoghi usati come dimora temporanea. Ora è tra le sbarre del carcere di Velletri in attesa di un pronunciamento da parte dell’autorità giudiziaria.

È SUCCESSO OGGI...

Palestrina, arrestata spacciatrice di cocaina. Segnalati altri 2 ragazzi

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Palestrina unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso degli ultimi fine settimana,  hanno intensificato i controlli nel centro storico di Palestrina per contrastare e prevenire...

Falso allarme bomba a Termini: ecco quanto acacduto

Un bagaglio abbandonato a piazza dei Cinquecento, dentro la galleria Termini centrale, ha fatto scattare un allarme bomba. Gli arteficieri sono intervenuti sul posto, hanno messo in sicurezza l'area e hanno trovato all'interno del...

As Roma, Di Francesco in pole come nuovo allenatore

Eusebio Di Francesco può diventare il nuovo allenatore della Roma. L'attuale tecnico del Sassuolo, con un passato da calciatore in giallorosso dal 1997 al 2001, è in pole position per sostituire Spalletti alla guida...

Cocaina sotto la tappezzeria: presi 3 pusher a Roma

E’ di tre pusher finiti in manette il bilancio dei servizi antidroga portati a termine dagli investigatori della Polizia di Stato nella Capitale. Il primo arresto è stato effettuato dagli agenti del commissariato Esquilino, che  nel...

Ama, raggiunto accordo con i sindacati. «Ammessi i problemi in azienda»

"Siamo realmente soddisfatti del verbale firmato ieri in Ama, perché dopo resistenze e difese d'ufficio da parte dell'azienda, anche grazie al sopralluogo congiunto effettuato con l'Assessora Pinuccia Montanari, il management ha finalmente ammesso i...