Marco Simone, rifiuti organici a cielo aperto: residenti esausti

0
87

  Sono sul piede di guerra i residenti di via Spagna a  Marco Simone di Guidonia,  che dopo avere fatto completare a proprie spese i lavori per la  il tratto fognario della via , continuano a vedere scaricati i rifiuti organici  a cielo aperto. Motivo, mancano i contratti di fornitura per  l’energia elettrica necessaria a far funzionare i due impianti di sollevamento.  Una doppia beffa per i cittadini di via Spagna che, come da delibera 243 del dicembre del 2008, si sono costruiti a tempo di record 700 metri di fognature comprensivi di due  impianti di sollevamento con  12 metri di  prevalenza ciascuno, spendendo in totale  di tasca propria circa 130mila euro. Il punto adesso è che per fare funzionare  le pompe sarebbe necessario avere due contratti di fornitura di energia elettrica forniti dall’Enel, uno per ogni pompa, per una spesa complessiva di 1800 euro e che dovrebbero essere sottoscritti dal Comune di Guidonia, proprietario dell’impianto. “Il guaio – spiegano i residenti di via Spagna –  è che il Municipio di Guidonia  è moroso nei confronti dell’Enel e quindi non si può procedere all’allaccio”. Ma non solo. “Il Comune – continuano i cittadini –  con la stessa delibera  si era impegnato a realizzare altri 300 metri di condotta fognaria, di cui non si è saputo più nulla”. A dare a tutta la situazione il sapore della beffa è anche il fatto  che “non ci sarebbe stato bisogno di sollevamenti ad energia elettrica se il progetto originario di fogna a caduta fosse stato approvato. In quel caso, la dorsale fognaria sarebbe dovuta passare nel fosso di Pilo Rotto, dove ora si scarica a cielo aperto. Progetto tra le altre cose appoggiato da tutti i proprietari dei terreni su cui sarebbe dovuta passare la condotta, e che ne avrebbero pagato la realizzazione.

                                                                                                    Adriana Aniballi

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, cresce il turismo nella Capitale: +2,8% arrivi nei primi cinque mesi del 2017

Nei primi cinque mesi del 2017 Roma ha contato 5,4 milioni di arrivi e 13,5 milioni di presenze facendo registrare, rispetto allo stesso periodo del 2016, una crescita di circa il 2,8% negli arrivi e del 2,5%...

Stazione Tiburtina: immigrato aggredisce brutalmente un commerciante

Ancora un’aggressione alle stazioni di Roma e questa volta a farne le spese un semplice commerciante. Era nel suo negozio, nella sua attività. Aveva aperto da poco tempo un bar di fronte la Stazione...

Zingaretti a Guidonia Montecelio: “Costruiremo qui una Casa della Salute” 

Piastra di Pronto Soccorso, Casa della Salute, raddoppio della ferrovia e più chilometri per il trasporto su gomma. Non è la lista dei desideri ma fatti concreti che il presidente della Regione Lazio, Nicola...

Beccato a vendere dosi di marijuana: arrestato un giovanissimo

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore, a Roma in via Macerata, hanno proceduto all'arresto di un ragazzo originario del Gambia di 23 anni, con numerosi precedenti di polizia, per detenzione ai...
incidente gra

Terribile incidente, chiuso svincolo Civitavecchia e traffico in tilt

Autostrade per l'Italia comunica che, poco prima delle ore 10, è stato chiuso, sulla A12 Roma-Civitavecchia, il tratto compreso tra Civitavecchia Sud e Civitavecchia Nord in direzione nord, a causa di un incidente tra...