Sventata truffa ai danni di una coppia di Montecompatri che voleva vendere una Smart

0
121

Una brutta avventura e una truffa indesiderata per una famiglia di Montecompatri. Qualche giorno fa una casalinga aveva ricevuto una telefonata da M.B. per fissare un appuntamento e parlare della vendita della sua Smart, di cui la signora aveva deciso di disfarsi. L\’incontro avviene a Monte Compatri dove il compratore si presenta con una donna: si svolge la classica trattativa sul prezzo e alla fine le parti si accordano per 10.500 euro, coperti da un assegno, e concludono nella cittadina tutte le operazioni necessarie per definire e formalizzare la compravendita. Per la famiglia monticiana la brutta sorpresa arriva la mattina seguente, quando la signora e il marito si presentano in banca per riscuotere l’assegno che risulta collegato a un contocorrente chiuso dal 2003. Immediatamente la coppia si reca dai Carabinieri di Frascati per denunciare la truffa subita.

L’immediata denuncia inibisce ai truffatori la possibilità di effettuare registrazioni o passaggi di proprietà del mezzo sul PRA, impedendo di “piazzare” e, quindi, far sparire la macchina o, almeno di far perdere le loro tracce. Ma gli stessi, non contenti, pensano ad un piano B provando a ricontattare la vittima della truffa e proponendogli di restituire l’auto dietro il pagamento della somma di tremila euro. La classica tecnica del "cavallo di ritorno". La coppia di Monte Compatri accetta la proposta e si reca fino a Benevento, avvisando però i Carabinieri di questa loro scelta. I militari del posto seguono, dunque, i movimenti della coppia monticiana attendendo il momento dell\’incontro. A quel punto scatta l’intervento dei Carabinieri. Tre uomini vengono bloccati, dopo aver ritirato i soldi dalle mani delle vittime e portati in caserma. Gli arrestati con l’accusa di estorsione in concorso alla fine saranno sei, tra cui due donne a cui sono stati concessi i benefici per gli arresti domiciliari.

                                                                                                                         Cinque

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, il cordoglio di Roma per Laura Biagiotti: grande imprenditrice e mecenate

La sindaca Virginia Raggi e l’Amministrazione capitolina esprimono il cordoglio di Roma per la scomparsa di Laura Biagiotti, che con il suo straordinario talento creativo ha tenuto alto il nome della nostra città in...

Bracciano, Minnucci: «Da Acea un duro colpo al lago»

“La comunicazione lanciata da Acea a tutti i comuni del servizio idrico Ato2 è scandalosa e da contrastare immediatamente per non vedere il Lago di Bracciano sparire già a partire dai prossimi mesi. Il...

Una barriera in mare per il ripopolamento ittico a Torvaianica. Il sindaco: “Salvaguardiamo la...

Si è svolta mercoledì scorso la presentazione ai pescatori del territorio del “Progetto Pegaso”: barriere artificiali e zone di ripopolamento ittico nel tratto di costa nel centro di Torvaianica davanti l'approdo dei pescatori. Il...

Insospettabile spacciava in casa: arrestato 39enne

15.000 euro in contanti suddivisi e ordinati in banconote da 50: è quanto hanno trovato i cinofili e gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esposizione, nell’appartamento di un romano di 39 anni. Da...
civitavecchia

Controlli dei carabinieri in centro: 10 arresti. Verifiche anche su ristoranti e bar

Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, volto a contrastare ogni forma di degrado e di illegalità, nel quartiere San Giovanni, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, coadiuvati dai Carabinieri...