Subiaco, picchiato e schernito perché primo della classe

0
45

 Preso di mira dai compagni di scuola perché troppo bravo. Picchiato, schernito e, in ultimo, i danni alla sua microcar , regalo del padre per i buoni voti conseguiti. Così, quattro minori di 11, 14, 15 e 16 anni sono stati denunciati per danneggiamento e percosse dai carabinieri di Subiaco per aver preso di mira un loro coetaneo a loro antipatico perché eccede negli studi,  è considerato primo della classe e "studente modello". La vittima, un quindicenne, pare si sia attirato le antipatie del gruppo di coetanei che lo hanno sbeffeggiato e intimidito con una serie di atti di bullismo protratti nel tempo. La sua Microcar, regalo che aveva ricevuto per gli ottimi voti riportati durante l\’anno scolastico, è stata più volte danneggiata dai quattro, i quali per nulla intimoriti, sono arrivati anche alle vie di fatto picchiandolo. Il minore, non potendo nascondere i danni subiti alla sua piccola auto, ha dovuto raccontare tutto ai genitori che si sono immediatamente rivolti ai carabinieri di Subiaco. I militari ci hanno messo poco ad identificare i responsabili che alla presenza dei genitori, si sono accusati a vicenda.

                                                                                                                  Adriana Aniballi