Tre bulli picchiano un coetaneo sul treno Velletri-Roma

0
29

 E\’ stato prima preso in giro, poi malmenato, minacciato e derubato su un vagone di un treno proveniente da Velletri da tre coetanei. Vittima dell\’episodio, avvenuto domenica scorsa, un ragazzo 16enne di origine marocchina, ma nato e residente a Velletri. Il giovane, sceso a Termini con un occhio nero e varie escoriazioni ha subito raccontato dell\’aggressione agli agenti della Polizia ferroviaria presenti in stazione spiegando di essere stato anche derubato del suo cellulare, di una collanina e di un braccialetto tra l\’indifferenza degli altri passeggeri. Alcuni agenti sono perciò saliti sul treno fermo in stazione mentre i tre autori dell\’aggressione, sentendosi alle strette, sono scappati sui binari, ma sono stati presi poco dopo. Si tratta di due minorenni, E.A. marocchino e P.M. romeno, ed un diciottenne T.R. moldavo. I tre sono stati arrestati mentre il ragazzo è stato accompagnato all\’Umberto I per le medicazioni.