Ostia ,prende a martellate la sorella della convivente

0
34

 Lite tutta in famiglia: lei dorme e lui la prende a martellate in testa. Accade a Ostia. Protagonista di questo episodio, una famiglia romena, sul litorale ormai da qualche tempo. Tutto è avvenuto intorno alle 16.30 di ieri pomeriggio in via Domenico Baffigo. Lei – la vittima – è la sorella della sua convivente. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri del gruppo di Ostia, lui l’avrebbe aggredita durante un pisolino pomeridiano: forse una risposta violenta a una lite che si era scatenata poco prima. I colpi – secondo quanto è stato possibile apprendere – sono stati ripetuti e sul cranio. Immediato è stato l’intervento dei sanitari del 118 che l’hanno trasportata in codice rosso all’ospedale “Giovan Battista Grassi” di Ostia. Lì, è ora ricoverata nella sala rossa. Le sue condizioni sono gravi: è in coma. I carabinieri hanno subito fermato il romeno indiziato come l’autore della violenza per sottoporlo a un interrogatorio.