Nemi, “soldi facili” dalle banche: i Carabinieri scoprono la truffa

0
205

 Si è conclusa con le sette ordinanze emesse dal Gip del Tribunale di Velletri nei confronti di un sodalizio  criminale dedito alla commissione di truffe ai danni di società finanziarie e diversi istituti di credito la complessa attività investigativa portata a termine dal distaccamento della Stazione di Nemi della Compagnia dei Carabinieri di Velletri. L’operazione, denominata ‘Easy Money”, ha portato alla misura cautelare dell’arresto domiciliare per cinque dei sette indagati, mentre per gli altri due incorrerà l’obbligo di firma. Oltre settanta i soggetti coinvolti, per lo più incensurati, che sono indagati, a vario titolo, per associazione a delinquere, truffa e falso. Gli uomini dovranno rispondere del reato di associazione per delinquere e truffa aggravata da danno patrimoniale. Nell’esercizio dell’attività illecita il clan produceva buste paga e dichiarazioni di redditi false, attestando rapporti di lavoro fittivi in favore di prestanome, i quali, in seconda battuta, presentavano gli atti agli istituti di credito, tra i quali anche filiali capitoline di note banche nazionali, per l’ottenimento di mutui e finanziamenti. Le banche, ignare della reale capacità patrimoniale dei soggetti, avrebbero erogato oltre 4milioni di euro in mutui e prestiti, che i prestanome stornavano poi sui conti correnti degli organizzatori delle frodi. Oltre cento le truffe messe a segno dal sodalizio, composto per lo più da professionisti dell’hinterland romano. Più di 5mila le buste paga risultate false che sono state sequestrate nel corso delle indagini.

                                                                                                                                   d.l.

 

È SUCCESSO OGGI...

Sgombero Polizia Locale Roma

Senza patente investe un uomo in strada: preso 31enne a Roma

Alla guida di una BMW nera aveva investito un uomo in via Flaminia lo scorso 18 settembre, e si era dato alla fuga: il responsabile, P.C.D. di 31 anni, colombiano, è stato alla fine...

Ostia, scuola inagibile: 100 studenti a casa sine die

La scuola e' inagibile e cosi' un centinaio di studenti di un istituto elementare di Roma dovranno restare a casa "sine die". E' quanto sta accadendo nella scuola "via Mar dei Caraibi", ad Ostia,...

“Partiam partiam”, lo dice la Raggi che promette l’avvio dei cantieri nei Mercati Generali...

Per i mercati generali dell’Ostiense riparte la solita fiera degli annunci che ormai dura da quasi 8 anni anni, mentre in quell’area continuano a ballare topi e il degrado stringe la gola di chi...

Atac, azienda garantisce funzionamento tornelli e Meb in metro

Atac garantirà tutti i servizi nelle stazioni metro, dalla manutenzione dei tornelli a quella delle emettitrici dei biglietti. L'azienda infatti è in costante contatto con i fornitori per individuare le soluzioni più efficaci per...

Pusher da “spiaggia” in manette: ecco cosa avevano inventato per vendere la droga

Un’indagine durata qualche settimana ha portato all’arresto, nel giro di 48 ore, di due spacciatori e alla denuncia di una terza persona ad opera della Polizia di Stato. Gli investigatori del commissariato Primavalle, nella zona...