Nemi, “soldi facili” dalle banche: i Carabinieri scoprono la truffa

0
155

 Si è conclusa con le sette ordinanze emesse dal Gip del Tribunale di Velletri nei confronti di un sodalizio  criminale dedito alla commissione di truffe ai danni di società finanziarie e diversi istituti di credito la complessa attività investigativa portata a termine dal distaccamento della Stazione di Nemi della Compagnia dei Carabinieri di Velletri. L’operazione, denominata ‘Easy Money”, ha portato alla misura cautelare dell’arresto domiciliare per cinque dei sette indagati, mentre per gli altri due incorrerà l’obbligo di firma. Oltre settanta i soggetti coinvolti, per lo più incensurati, che sono indagati, a vario titolo, per associazione a delinquere, truffa e falso. Gli uomini dovranno rispondere del reato di associazione per delinquere e truffa aggravata da danno patrimoniale. Nell’esercizio dell’attività illecita il clan produceva buste paga e dichiarazioni di redditi false, attestando rapporti di lavoro fittivi in favore di prestanome, i quali, in seconda battuta, presentavano gli atti agli istituti di credito, tra i quali anche filiali capitoline di note banche nazionali, per l’ottenimento di mutui e finanziamenti. Le banche, ignare della reale capacità patrimoniale dei soggetti, avrebbero erogato oltre 4milioni di euro in mutui e prestiti, che i prestanome stornavano poi sui conti correnti degli organizzatori delle frodi. Oltre cento le truffe messe a segno dal sodalizio, composto per lo più da professionisti dell’hinterland romano. Più di 5mila le buste paga risultate false che sono state sequestrate nel corso delle indagini.

                                                                                                                                   d.l.

 

È SUCCESSO OGGI...

Minaccia un’intera famiglia: in manette pericoloso stalker

I Carabinieri di Faleria, unitamente a quelli dell’Aliquota Operativa, coordinati dalla Compagnia CC di Civita Castellana, alle ore 22.30 circa di ieri 24 luglio, hanno tratto in arresto un italiano di 42 anni resosi...

Scontro alla Pisana: traffico in tilt

Luceverde segnala dopo le 17 un incidente in via della Pisana fra Via dei Grimaldi e Via San Giovanni Eudes incidente all'altezza del civico 255. Da ricostruire la dinamica, si segnala traffico rallentato.

Arrotonda la pensione spacciando nel parco: fermato 66enne

Continuano i controlli della Polizia di Stato nella zona di Colli Aniene: gli agenti del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un pregiudicato romano di...

Amalgama, grandi opere pubbliche: nuovi casi di corruzione

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito una nuova ordinanza, che dispone una misura cautelare e un sequestro preventivo di beni, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma...

Amatrice, Coldiretti consegna i buoni gasolio: Pirozzi denuncia “la lentezza della burocrazia”

“L’Italia ha un futuro se noi abbiamo un futuro. Lo dimostra il fatto che l’agricoltura è il solo settore produttivo che fa numeri positivi”. Lo ha detto Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti, ad Amatrice,...