Asl RmH, Alessandro Cipolla sarà il Commissario straordinario

0
47

 

Esterino Montino, in una telefonata con Cinque Giorni, a sciogliere, in serata, il mistero che per tutta la giornata di ieri aveva gettato l\’ombra dell\’ufficiosità sulla nomina dell\’attuale direttore amministrativo del Sant\’Andrea, con numerose esperienze nella dirigenza sanitaria, a capo della Azienda sanitaria che ha sede ad Albano. «Oggi (ieri, ndr) – sono state le parole del numero due della Giunta di via Cristoforo Colombo – Piero Marrazzo, nella sua funzione di Presidente della Regione, ha firmato il decreto di nomina di Cipolla, che sarà però al lavoro soltanto lunedì, poiché il Sant\’Andrea deve concedergli l\’aspettativa».  
Il nome di Cipolla era nell\’aria da alcuni giorni e fonti interne all\’Asl Rm H avevano fatto sapere che l\’ufficialità era questione di ore. Tanto che in mattinata, con un insolito e inatteso comunicato, persino l’ex direttore generale della Asl RmH, Luciano Mingiacchi, aveva di fatto confermato il nuovo incarico di Cipolla, senza che dalla Regione giungesse alcuna nota ufficiale. Fatto insolito, senza dubbio, che al consigliere regionale Donato Robilotta non era sfuggito. «Della delibera di commissariamento – aveva osservato nel pomeriggio Robilotta – non vi è traccia. Infatti, ho chiesto agli uffici una copia,  ma nessuno ne ha notizia. Non so cosa ci sia dietro – si chiedeva il consigliere socialista – ma non capisco come mai  questo atto venga secretato».
Poi, finalmente, l\’ufficialità. «Alessandro Cipolla sarà il Commissario Straordinario dell\’Asl RmH», ha svelato Montino a fine giornata. «Entro giugno – s\’è spinto oltre il vicepresidente – la situazione dell\’Azienda sanitaria sarà riportata a normalità con la nomina di un nuovo Direttore Generale».
                                                                                             
                                                                                                                  chp