Ospedale dei Castelli, è polemica accesa

0
60

Montino: «C’è la copertura finanziaria, Prestagiovanni dovrebbe riparare un debito formativo»

Ieri il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio del Pdl Bruno Prestagiovanni aveva pronosticato "semaforo rosso per l\’ospedale dei Castelli Romani perchè di fatto non c\’è stato nessun cambiamento strutturale per la sanità che costa due miliardi di euro di deficit l\’anno e non consente nuovi investimenti». 

Non si è fatta attendere la risposta del vice-presidente della Regione Lazio, Esterino Montino.

“Prestagiovanni farebbe bene a non inventare notizie su temi molto seri» ha detto Montino. «Non si capisce per quale motivo il centro destra sia, con insistenza, contro il policlinico dei Castelli Romani. Invece di muoversi in sintonia rispetto ad un così importante obiettivo per i cittadini dei Castelli affinchè, con strutture di eccellenza, si apra una nuova fase per la sanità di quel territorio, ogni settimana si verificano dichiarazioni di esponenti del Pdl che remano contro tale obiettivo. Francamente – riflette Montino – speravo che almeno su questo punto ci fosse condivisione. Prendo atto che nel centro destra prevale la politica del no e delle notizie non veritiere. La procedura per la realizzazione del policlinico è invece molto avanzata. Infatti, anche il Tar nei giorni scorsi ha confermato la validità della gara di affidamento dei lavori. Prestagiovanni – conclude Montino – dovrebbe sapere, altrimenti dovrebbe riparare un debito formativo, che una gara si fa quando c’è la copertura finanziaria”. In una nota l’amministrazione comunale di Ariccia, cioè quella competente del territorio dove dovrebbe nascere il policlinico, «esprime preoccupazione per le dichiarazioni pubblicate su alcuni giornali locali in ordine al presunto stop alla realizzazione dell’Ospedale dei Castelli Romani ed attribuite al consigliere regionale Prestagiovanni (PDL). La notizia, evidentemente pubblicata senza congrua verifica presso fonti attendibili, è destituita di ogni fondamento ed è stata ufficialmente smentita dal Vice Presidente della Giunta Regionale on. Esterino Montino. L’amministrazione comunale di Ariccia ritiene gravemente irresponsabile la diffusione di notizie false, soprattutto, se provenienti da importanti cariche istituzionale e concernenti primarie esigenze dei cittadini. Si teme che tale comportamento irresponsabile sia sostenuto da esigenze di mera propaganda elettorale, peraltro, neppure attente alle effettive esigenze del territorio dei Castelli Romani. La realizzazione dell’Ospedale dei Castelli Romani, evidentemente osteggiata da alcuni consiglieri regionali del PDL, rappresenta una risposta non più procrastinabile ad una domanda di qualità delle prestazioni sanitarie di una parte della provincia metropolitana. La stampa dovrebbe informare i cittadini sul reale stato dell’arte ovvero dare conto del fatto che i lavori per la realizzazione del nosocomio sono già stati affidati ad un raggruppamento temporaneo di imprese e che entro poche settimane sarà posta la prima pietra del Nuovo Ospedale dei Castelli Romani».