Portuense, entra in banca e tenta la truffa con documenti falsi

Il malvivente è stato smascherato da un impiegato che ha chiamato i carabinieri

0
223
Paura a Ostia, tenta rapina in un bar armato di taglierino

Ieri pomeriggio, all’interno di un istituto di credito, di piazzale Morelli, i Carabinieri della Stazione di Roma Villa Bonelli, su segnalazione giunta al pronto intervento 112, hanno arrestato un romano di 45 anni, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata truffa, sostituzione di persona e possesso di documenti di identificazione falsi.

SMASCHERATO – L’uomo è stato smascherato dall’impiegato allo sportello della banca che si è accorto che il documento presentatogli per effettuare delle operazioni su di un conto corrente acceso fraudolentemente era contraffatto.

LA TELEFONATA AI CARABINIERI – Il dipendente di banca, con una scusa,  si è allontanato ed ha allertato i Carabinieri tramite 112, i quali sono intervenuti immediatamente bloccando il truffatore mentre si trovava ancora all’interno della banca.

L’INTERVENTO – I militari hanno arrestato il truffatore quando hanno accertato che il documento esibito riportava l’identità di una terza persona e la foto del soggetto fermato.

L’ARRESTO – Il truffatore è stato accompagnato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...