Spinaceto, barista accoltellato in strada per una parola di “troppo”

E’ succeso in viale Caduti della Resistenza. Un romano di 42 anni è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate

0
243
polizia

Una parola di troppo ed è finita a coltellate.

VIOLENZA A SPINACETO – E’ succeso in viale Caduti della Resistenza, a Spinaceto, dove un romano di 42 anni è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate.

L’AGGRESSIONE – L’uomo, infatti, avrebbe ferito a un gluteo il proprietario di un bar, il quale avrebbe pronunciato una frase non gradita nei confronti dell’aggressore.

L’INTERVENTO DELLA POLIZIA – Sul posto è intervenuta la polizia, che ha rintracciato il 42enne nella sua abitazione, rinvenendo anche il coltello utilizzato per colpire il barista. E un altro episodio simile è avvenuto durante il week end: accoltellato, questa volta alla schiena, apparentemente senza alcun motivo.

L’EPISODIO – E’ successo la notte tra sabato e domenica, a Roma, dove un 31enne di origini tedesche è stato ferito con un’arma da taglio in via Alessandro Cialdi, in zona Colombo.

LA VITTIMA IN CODICE ROSSO – La vittima, trasportata in codice rosso all’ospedale San Camillo, è in prognosi riservata a causa di una ferita profonda sopra il rene.

CONDIZIONI GRAVI – Sottoposto a intervento chirurgico, le sue condizioni rimangono ancora gravi. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Esposizione, che stanno indagando sulla vicenda.

LA RICOSTRUZIONE – Secondo una prima ricostruzione l’uomo sarebbe stato colpito da un giovane poi fuggito a piedi.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...