Sangue, bastoni e coltelli per un affitto non pagato. Far West a Roma

Due persone in manette: l'accusa nei loro confronti è quella di tentato omicidio

0
222

Secondo una prima ricostruzione della polizia sarebbe un debito non pagato all’origine di una violenta lite tra due persone che si è conclusa con il ferimento di un uomo di 48 anni.

LA CAUSA DELLA LITE – Il fatto è accaduto poco dopo le 22 di ieri sera in Via Giulio Aristide Sartorio, nel quartiere Ardeatino, a Roma. G.G. 35enne romano, e un suo accompagnatore, F.S., 27enne, anch’egli romano, si sono incontrati con la vittima nei pressi dello stabile dove risiede il 35enne, per cercare di risolvere un problema relativo al mancato pagamento dell’affitto di una stanza di un bed & breakfast. I toni della conversazione, evidentemente, devono avere da subito scaldato gli animi e la vittima armata di bastone ed i due aggressori armati di un grosso coltello da caccia hanno iniziato a fronteggiarsi.

BASTONI E COLTELLI – Il 48enne, di origini sarde, ha avuto la peggio, riportando delle profonde ferite in seguito ai fendenti che uno dei due aggressori gli ha inferto. Quando gli agenti del commissariato Tor Carbone e quelli del reparto Volanti sono intervenuti in seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini, hanno trovato il 48enne ferito a terra ed hanno immediatamente richiesto l’intervento del personale sanitario per prestargli i primi soccorsi. La presenza di vistose macchie ematiche presenti sull’asfalto ha poi guidato i poliziotti proprio in corrispondenza del portone di uno stabile che affaccia di fronte al luogo della lite.

L’ARRESTO – Anche sulla rampa di scale gli agenti hanno rilevato la presenza di macchie di sangue e sono quindi risaliti ad un appartamento sul cui pianerottolo hanno trovato e sequestrato un coltello di grosse dimensioni. Nell’abitazione hanno trovato G.G. e F.S. e subito hanno notato le numerose ferite alla mano destra di G.G. mentre entrambi presentavano delle tracce ematiche sugli indumenti indossati. Nel corso del controllo i poliziotti hanno rilevato la presenza anche di altre macchie di sangue che erano presenti all’interno dei locali e su numerosi oggetti nell’appartamento. Dopo aver raccolto le dichiarazioni di alcuni testimoni, G.G. e F.S. sono stati accompagnati presso gli uffici di Polizia e a conclusione degli accertamenti sono stati arrestati. L’accusa nei loro confronti e” ora quella di tentato omicidio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUEQUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Il vento sta cambiando e spinge alla deriva i 5stelle

Parafrasando il video ormai virale dove si vede la Raggi che in campagna elettorale dichiarava giuliva “il vento sta cambiando” mentre Roma affoga sotto un recente normalissimo acquazzone,il vento sta cambiando questa volta per...
Sergio Pirozzi

Sergio Pirozzi ringrazia la Meloni ma critica le divisioni nel centro destra

Eccolo il Pirozzi Sergio sindaco di Amatrice e del ‘fare’ che si presenta ad Atreju, la festa dei giovani della Meloni. E qui, dice «vi mando un messaggio: io sto qui da sindaco di...

Movida e sicurezza, sanzionati 42 buttafuori a Roma

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato un monitoraggio delle persone addette ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi,...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...

Roma, truffava clienti con false polizze assicurative

Ex consulente finanziario truffava i clienti stipulando false polizze assicurative e intascando i soldi. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il sequestro di beni immobili, per un...