La protagonista di Tre metri sopra il cielo derubata in casa

0
814
La protagonista di Tre metri sopra il cielo derubata in casa

Purtroppo questa volta non si trovava davanti al set di un film ma a un vero e proprio incubo. Brutto rientro a casa, infatti, per Katy Saunders, la fotomodella e attrice nota per aver interpretato “Tre metri sopra il cielo”, ”Ho voglia di te” con Riccardo Scamarcio, ”Che ne sarà di noi” di Giovanni Veronesi,”Non smettere di sognare” con Roberto Farnesi e”Sapore di Te” di Carlo Varzina.

IL FURTO – Il suo appartamento è stato preso di mira dai ladri, che sono riusciti a fuggire con un ricco bottino di oro, gioielli e preziosi per un valore di 50mila euro. L’episodio è avvenuto precisamente in piazza Stefano Jacini a Vigna Stelluti. L’attrice, una volta scoperto il furto, ha chiamato immediatamente il 113. Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe che gli autori del saccheggio siano ladri ”acrobati”. Infatti, per arrivare nell’abitazione dell’attrice si sarebbero arrampicati lungo le condotte dell’acqua e sfruttando anche le grate alle finestre di altri appartamenti.

LA CARRIERA – Nata a Londra nel 1984 da padre britannico e da madre colombiana, si trasferisce giovanissima a Roma, dove frequenta l’English School. Successivamente si iscrive alla facoltà di Economia Aziendale alla bocconi di Milano. Esordisce nel 2002 con il film “Un viaggio chiamato amore”, regia di Michele Placido, in cui interpreta il ruolo di Sibilla Aleramo da bambina. Nel 2003 appare brevemente in Lizzie McGuire – Da liceale a postar. Nel 2004 diventa popolare grazie al film di Luca Lucini, “Tre metri sopra il cielo”, dove interpreta il ruolo di Babi, recitando accanto a Riccardo Scamarcio; nello stesso anno è Valentina nel film “Che ne sarà di noi”, di Giovanni Veronesi. Nel 2005 appare per la prima volta in TV nella minierei di Rai 1, “Il Grande Torino”, diretta da Angelo Vicari, in cui interpreta il ruolo di Susanna. Nel 2007 è protagonista, insieme a Riccardo Scamarcio e a Laura Chiatti, di “Ho voglia di te”, diretto da Luis Prieto, sequel di “Tre metri sopra il cielo”; sempre nello stesso anno compare anche nella produzione hollywoodiana Decameron Pie. Nel 2008 appare, insieme a George Clooney, nello spot  espresso The Capsule, diretto da Guy Ritchie e realizzato da McCann Paris. Nel 2011 è poi protagonista, con Roberto Farnesi, della serie televisiva “Non smettere di sognare”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUEQUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]