Ladri in casa Cicciolina. Rubato l’archivio hard

0
293
cicciolina ladri

Rapina nella casa romana di Cicciolina. I ladri si sono introdotti nella sua villa sulla Cassia, a Roma, e hanno portato via film in dvd, videocassette, registrazioni. Ilona Staller si è subito rivolta ai carabinieri, in quanto la refurtiva avrebbe anche un certo valore sul mercato.
Lo ha scoperto 24 ore dopo che i ladri le avevano svaligiato il garage.

CACCIA AL LADRO – Un brutto colpo per Ilona Staller, in arte Cicciolina, che venerdì scorso si è rivolta ai carabinieri per denunciare il furto di film, dvd, materiale artistico, registrazioni e altro dal box auto della sua abitazione alla Storta, sulla Cassia. I ladri, secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, hanno forzato la serranda del garage portando via un enorme quantità di materiale audio e video. In pratica, ritengono i carabinieri, l’archivio di Cicciolina che per anni è stata il personaggio più famoso dell’hardcore e del porno.

I PRECEDENTI – Ex deputata con i Radicali, la Staller e’ finita nei guai quattro anni fa per aver minacciato otto carabinieri che si erano presentati a casa sua per effettuare una perquisizione dopo aver fermato il figlio Ludwig, avuto con lo scultore americano Jeff Koons, sorpreso a spacciare droga. In quell’occasione i militari dell’Arma volevano ispezionare proprio il garage dove il ragazzo, trovato con hashish e cocaina, aveva nascosto lo stupefacente: Cicciolina prese le difese del figlio cercando di impedire il controllo, ma fu denunciata.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]