Furti d’auto: a Monte Mario una taglia contro i ladri

0
110

Frequenti furti di impianti stereo, come negli Anni 80, ma anche di navigatori satellitari e oggetti vari. Vetri sfondati e spesso anche macchine rubate. Complice la crisi economica il fenomeno dei ”topi” d”auto e” in crescita in vari quartieri di Roma, a partire dalla zona di Monte Mario. Proprio per questo un comitato di cittadini della zona residenziale di Roma nord ha deciso di mettere una vera e propria taglia contro i ”topi” d”auto.

LA TAGLIA – A darne notizia è una nota del comitato Roma Libera. Il progetto prevede l”istituzione di “una ricompensa ai cittadini che aiuteranno le forze dell”ordine a catturare la banda di ”topi” d”auto che da molti mesi colpisce Monte Mario- si legge- dove puntualmente ogni notte vengono distrutti i vetri di molte auto posteggiate, spesso nei pressi della stazione ferroviaria, per rubare navigatori, impianti stereo ed quant”altro”. L”iniziativa, pare, ha gia” trovato il sostegno di un nutrito gruppo di residenti e commercianti della zona.

INTENSIFICARE I CONTROLLI – «Chiamatela ricompensa, taglia, o come vi pare, ma la crisi economica- scrive ancora il comitato- ha fatto riesplodere questi fenomeni di microcriminalita”, con i cittadini sempre piu” soli nel fronteggiare il problema. Per questo chiediamo al sindaco Marino e alle autorita” competenti di intensificare i controlli in determinate zone della nostra città». Frequenti furti di impianti stereo, come negli Anni 80, ma anche di navigatori satellitari e oggetti vari. Vetri sfondati e spesso anche macchine rubate. Complice la crisi economica il fenomeno dei ”topi” d”auto e” in crescita in vari quartieri di Roma, a partire dalla zona di Monte Mario. Proprio per questo un comitato di cittadini della zona residenziale di Roma nord ha deciso di mettere una vera e propria taglia contro i ”topi” d”auto. A darne notizia e” una nota del comitato Roma Libera. Il progetto prevede l”istituzione di “una ricompensa ai cittadini che aiuteranno le forze dell”ordine a catturare la banda di ”topi” d”auto che da molti mesi colpisce Monte Mario- si legge- dove puntualmente ogni notte vengono distrutti i vetri di molte auto posteggiate, spesso nei pressi della stazione ferroviaria, per rubare navigatori, impianti stereo ed quant”altro”. L”iniziativa, pare, ha gia” trovato il sostegno di un nutrito gruppo di residenti e commercianti della zona. “Chiamatela ricompensa, taglia, o come vi pare, ma la crisi economica- scrive ancora il comitato- ha fatto riesplodere questi fenomeni di microcriminalita”, con i cittadini sempre piu” soli nel fronteggiare il problema. Per questo chiediamo al sindaco Marino e alle autorita” competenti di intensificare i controlli in determinate zone della nostra città».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]