Acilia, speranze per Chiara. Ha mosso le braccia

0
67
chiara insidioso

Grida al miracolo il padre di Chiara Insidioso Monda, a ragazza di 19 anni in coma da giorni all’ospedale San Camillo di Roma, dopo l’aggressione a calci e pugni da parte del fidanzato e convivente. Papà Maurizio ha parlato a Leggo.it dei progressi della ragazza. E la dichiarazione ha già fatto il giro del web.

HA MOSSO LE BRACCIA E LE PALPEBRE – «In questi giorni Chiara ha fatto dei movimenti anche insperati. È una sorta di miracolo, nemmeno i medici ci speravano», ha detto. «Ha mosso le braccia e leggermente le palpebre. Siamo arrivati a 17 giorni – continua Maurizio – quando le speranze erano nulle. Quello che adesso i medici dovranno capire è se si tratta di movimenti meccanici o del cervello. Entro la settimana, o al massimo la prossima, ce lo dirà il risultato della Tac».

LE INDAGINI – Su Maurizio, l’ex fidanzato, che ha precedenti per droga e per resistenza a pubblico ufficiale, si affaccia terribilmente il sospetto che Chiara sia stata picchiata tante altre volte. Sul corpo della ragazza ci sarebbero infatti segni di percosse precedenti a quelle che le sono quasi costate la vita. Una sfilza di lividi ed ematomi che hanno spinto i magistrati a contestare anche un’altra ipotesi di reato nei confronti di Maurizio: maltrattamenti. Il papà di Chiara, Maurizio, è stato ascoltato dal pm a cui ha raccontato la storia fra Chiara e Falcioni iniziata a settembre scorso. Lei lo aveva già lasciato una volta ma poi era tornata. Il padre avrebbe riferito che lo stava per lasciare prima di essere picchiata. Voleva tornare e forse questa decisione avrebbe scatenato il raptus del ragazzo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ACILIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”18″]