Roma, ruba la macchina della madre e rapina una farmacia

0
70
Un trentasettenne romano rapina una farmacia in via Palmiro Togliatti

Indagine lampo quella dei carabinieri del nucleo radiomobile, che hanno arrestato un uomo di trentasette anni, romano, per una rapina in una farmacia di via Palmiro Togliatti. Il criminale, con precedenti di rapina e furto, era uscito dal carcere di Rieti sabato scorso, dopo una reclusione di sei mesi, e il giorno successivo (domenica 2 febbraio) ha piazzato il colpo. Qualche ora dopo il fattaccio è arrivato il fermo delle autorità.

IL FURTO DEL VEICOLO – Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri è emerso che il pregiudicato ha raggiunto il luogo del reato a bordo dell’autovettura della madre, una Lancia Y denunciata rubata dalla signora proprio il giorno della scarcerazione del figlio. In seguito alle rivelazioni della donna riguardo i precedenti e le vicende giudiziarie del rapinatore, i carabinieri stessi hanno rapidamente rintracciato l’uomo.

LA DENUNCIA E L’ARRESTO – A contribuire alle indagini sono state anche le segnalazioni di alcuni testimoni, i quali negli istanti successivi alla rapina hanno comunicato ai carabinieri il numero di targa della macchina. Sono bastate poche ore, dopo il materiale raccolto, per arrestare l’uomo e condurlo in caserma. Dopo le operazioni di riconoscimento da parte delle vittime della faccenda, lo svaligiatore è stato condotto nel carcere capitolino di Regina Coeli, a disposizione delle autorità giudiziarie e nuovamente in attesa di processo.

UN PRECEDENTE – Quello di via Palmiro Togliatti non è l’unico caso di rapina singolare avvenuto di recente: ad Albano Laziale, zona castelli romani, due giorni fa un giovane rapinatore si è reso protagonista di un furto al custode del pronto soccorso cittadino. L’uomo aveva minacciato la vittima con un coltello e si è fatto consegnare il portafogli senza causargli danni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUEQUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]