Montespaccato e Casalotti allagati: disastro a Roma nord

0
353
maltempo roma nord

Sono state estratte tutte vive le persone che abitavano all”interno delle baracche in via Umberto Moricca a Roma. Una frana, causata dalla pioggia, questa mattina era caduta sulle abitazioni facendo temere per la vita dei due immigrati che abitavano gli alloggi di fortuna. Sul posto, oltre alla Polizia, sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno provveduto alla operazioni di salvataggio.

Via Aurelia e Via Boccea per molte ore sono rimaste bloccate all’altezza del GRA. Allagamenti, smottamenti e alberi caduti anche in Via della Maglianella, Via Casal del Marmo e Via del Quartaccio. Semafori in tilt e blocco del traffico a Piazza Irnerio, Piazza S.G.B. de la Salle e Pineta Sacchetti. Smottamenti interessano la collina di Monti di Creta dal lato di Valle Aurelia dove però sono infondate le notizie circolate su possibili feriti o decessi.

I danni più gravi si registrano su Via Casal Selce dove è tracimato il Rio Galeria con ripercussione su tutto il sistema dei fossi e sugli argini del vecchio ponte di via Pantan Monastero, tuttora chiusa al traffico.
In questa zona sono ancora in corso interventi di messa in sicurezza di cittadini da parte di mezzi anfibi dei Vigili del Fuoco e di svuotamento dei piani interrati da parte delle idrovore della Protezione Civile.
Al lavoro su tutto il territorio anche i tecnici del Municipio XIII impegnati nel monitoraggio delle scuole e la Polizia Locale nel presiedere i tratti stradali compromessi.

«Mentre la nave affonda, il capitano Marino invita i romani a chiamare il numero del”unità di crisi allestita questa mattina». Cosi” in una nota l”opposizione di centrodestra del Municipio XIII Aurelio di Roma ironizzando sulle contromisure che il primo cittadino sta prendendo per scongiurare altri danni e allagamenti in città. I rappresentanti di Ncd, Fdi e Fi “da questa mattina continuano a ricevere segnalazioni dai cittadini che abitano nei quartieri periferici del Municipio, come Montespaccato e Casalotti, preoccupati per la mole d’acqua riversatasi nelle strade che ha provocato danni gravissimi a case e attività commerciali. Sono passati pochi mesi da quando, dopo i nubifragi d”agosto, Marino e i suoi assessori avevano promesso mai piu” allagamenti in citta”, e invece l”impreparazione e una scarsa manutenzione hanno portato al disastro di quest”oggi”.

Secondo i consiglieri d”opposizione “ancora una volta il sindaco ha dimostrato la sua incapacità a gestire situazioni critiche e probabilmente scaricherà su qualcuno colpe che invece sono tutte sue. Siamo vicini ai cittadini colpiti dai disagi e ringraziamo per tutto il lavoro che stanno svolgendo le forze di Polizia, i Vigili del Fuoco e i volontari della Protezione civile».
Chiusa a Roma, a causa degli allagamenti causati dalla pioggia, via della Stazione di Ostia Antica. Il traffico e” deviato sulla strada statale 8 bis Ostiense. Chiusa anche la via del Mare, in prossimita” sempre di Ostia Antica, con ripercussioni alla circolazioni su via di Castel Fusano.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]