Droga, bar centrale dello spaccio a Torre Maura

0
99

E’ in corso, dalle prime luci dell’alba, un’operazione anti-droga condotta dai carabinieri del nucleo investigativo di Frascati per dare esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 12 giovani.

Sono accusati di appartenere a una banda dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti, operante nella zona sud est della Capitale, tra le borgate di Torre Maura e Tor Vergata, con l’aggravante del possesso di armi da fuoco.

L’indagine, avviata dai carabinieri a gennaio dello scorso anno, ha permesso di individuare come base operativa un bar situato a Torre Maura, considerato la centrale dello spaccio e sorvegliato giorno e notte da sentinelle che avvisavano dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Gli arrestati si erano organizzati in turni di lavoro per essere così in grado di garantire lo spaccio dello stupefacente per tutto l’arco delle 24 ore. Inoltre la banda per imporre la propria presenza sul territorio faceva uso della violenza.

Nel corso delle indagini i militari sono dovuti intervenire per sventare un tentativo di omicidio che stava per essere portato a termine da alcuni componenti della banda ai danni di un rivale.

Ad un membro della banda i militari hanno sequestrato due pistole, un centinaio di proiettili di vario calibro e tutto il necessario per confezionare artigianalmente i proiettili.