Comune di Roma, negozianti esasperati tentano di occupare assessorato

0
90

Un gruppo di esercenti che stanno manifestando contro i piani di massima occupabilità previsti dal Comune di Roma si è introdotto venerdì mattina nella sede del comune puntando all’ingresso posteriore dell’assessorato al Commercio, in pieno centro di Roma.

DALLA PORTA POSTERIORE – Il blitz però, tentato dalla rappresentanza per ottenere un rapido ascolto delle loro ragioni, è stato subito bloccato dagli agenti della Polizia che sono entrati nel portone di piazza Bocca della Verità e hanno sgomberato il cortile interno. I manifestanti sono usciti al grido di “Buffoni buffoni” rivolto alle forze dell’ordine e alle autorità comunali.

TRAFFICO BLOCCATO – Intanto però nella zona poco distante da Piazza Venezia il traffico impazziva e il traffico è rimasto a lungo bloccato tra lungotevere e piazza Bocca della Verità, dove gli esercenti che hanno manifestato contro i piani di massima occupabilità hanno occupato la carreggiata. Bloccato anche largo Amerigo Petrucci. Qui, tra manifestanti e conducenti delle auto si sono verificati attimi di tensione con qualche piccola discussione. Alle 11.30 è stato programmato in Comune un incontro tra una delegazione dei commercianti e la commissione Commercio presieduta dal consigliere comunale Orlando Corsetti.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]