Metro C, lavoratori in sciopero davanti al cantiere

0
59

Sono in sciopero davanti ai cancelli del cantiere base in via dei Gordiani della metro C i lavoratori (insieme alle rappresentanze sindacali) che attendono il pagamento degli stipendi di agosto e settembre.

“Se non succede nulla, domani saremo in presidio sotto il Campidoglio.  -dicono i manifestanti – La memoria della Giunta approvata tra venerdì e sabato notte non ci convince, è un modo per prendere tempo, di concreto non c’è nulla. Questa è una partita tutta politica e non può essere scontata dai lavoratori e dalle loro famiglie”.

“Gli operai non ce la fanno più a stare senza stipendio, le famiglie sono al collasso. Intanto chiediamo un incontro con il general contractor – afferma Marco Austili della Fillea Cgil – per avere garanzie sugli stipendi, ed entro domani aspettiamo dalle istituzioni una risposta certa. Vogliamo essere convocati per avere certezza sui pagamenti e sul futuro della tratta, l’opera pubblica più grande che abbiamo a Roma”.

“Metro C – aggiunge Remo Garnile della Feneal Uil – dia garanzia sui salari affinchè siano pagati entro il 15 del mese successivo. Alla politica chiediamo lo sblocco dei 230 milioni del Cipe che non sono mai arrivati. O abbiamo risposte, o domani saremo in Campidoglio”.