Emergenza abitativa, Ignazio Marino contro gli sfratti

0
93

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha chiesto al ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, un blocco degli sfratti da parte del Governo. Lo hanno confermato i Movimenti per il diritto all’abitare, al fianco del primo cittadino della Capitale durante l’incontro al dicastero di Porta Pia e anche nella richiesta presentata.

“Ma nemmeno lui è riuscito ad avere una parola diversa da parte del Governo” ha spiegato Luca Fagiano, dei Movimenti. “Ha chiesto al Governo di intervenire con una moratoria temporanea”, ma il ministro non ha preso alcun impegno.

“Il Governo ha detto che affronterà questi argomenti al tavolo con Regioni e Comuni il 31 ottobre- ha aggiunto il sindaco- Insomma, abbiamo avviato un percorso svolto con senso di urgenza, perchè il problema della casa è un problema gravissimo del nostro Paese”.

Dopo l’incontro i movimenti hanno smantellato la tendopoli allestita a Porta Pia e hanno annunciato la prossima mobilitazione, il 31 ottobre, in vista della conferenza Stato-Comuni-Regioni.

Intanto un centinaio di manifestanti si sono ritrovati questa mattina in presidio di solidarietà sotto il carcere di Regina Coeli. Il giudice per l’udienza preliminare, infatti, sta ascoltando i sei fermati durante il corteo di sabato. Dopo gli interrogatori sarà decisa la convalida sugli arresti. (fonte Dire)