Anzio, pericoloso pusher in manette: aveva venduto droga killer

L'uomo aveva spacciato dosi letali causando il decesso di un uomo a Nettuno

0
224

Sono servite indagine intense e lunghe più di un anno e mezzo per acciuffare un pericoloso spacciatore.

LE INDAGINI – Erano infatti state avviate il 25 novembre 2012 dagli agenti del commissariato di Anzio, le ricerche investigative per risalire al pusher che aveva venduto una dose letale ad un uomo di Nettuno trovato morto in un appartamento del quartiere San Giacomo.

CORPO SENZA VITA – Le forze dell’ordine avevano trovato il corpo del tossicodipendente, ormai senza vita, nella sua abitazione e immediatamente erano scattate le indagini. Lo spacciatore è un 54enne di Anzio, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, noto per essere uno dei maggiori fornitori di cocaina della zona.

L’ARRESTO – A seguito di un approfondito lavoro portato avanti dagli agenti della squadra investigativa, è stato accertato che l’uomo, nonostante la misura cautelare, perseverava nella sua attività detenendo in casa diverse dosi di stupefacente. Al termine degli accertamenti la procura della repubblica di Velletri ha quindi emesso un provvedimento di cattura a carico di S.G., che lo scorso venerdì è stato arrestato e accompagnato in cella.

DROGA – Nella serata di ieri, inoltre, i carabinieri della stazione Roma Tor Vergata hanno arrestato quattro persone sorprese a spacciare dietro la copertura di un bar. Due italiani, di 23 e 39 anni, e due albanesi, di 35 e 37 anni, sono stati sorpresi a spacciare droga ai clienti pià affezionati del bar.

LA BASE DELLO SPACCIO – I militari, avuto sentore dell’illecita attività dei gestori del bar e dei due complici, hanno eseguito per giorni servizi di osservazione all’esterno del locale notando un nutrito gruppo di noti tossicodipendenti della zona tra la clientela. Ieri sera i carabinieri hanno deciso di far scattare il blitz e, durante la perquisizione effettuata nell’esercizio commerciale, i militari hanno sequestrato complessivamente tre dosi di cocaina, due di hashish, una di marjiuana, materiale vario per il taglio, il confezionamento dello stupefacente e 1.120 euro provento dell’illecita attività. I quattro, trattenuti in caserma, dovranno ora rispondere all’autorità giudiziaria di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ANZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”48″]

È SUCCESSO OGGI...

Fiumicino Film Festival, tutti i premi della prima edizione

Si è conclusa la prima edizione del Fiumicino Film Festival, kermesse dedicata ai film di viaggio che si è tenuta nella cittadina del litorale laziale dal 22 al 24 settembre, con la direzione del produttore Giampietro...

Terracina, Eurofighter precipita in mare: morto il pilota, paura tra gli spettatori

Drammatico incidente ieri a Terracina: un velivolo Eurofighter del Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare è precipitato in mare nella fase finale del suo programma di volo. L'aereo stava effettuando una sorta di cerchio, quando invece di rialzarsi...

Ladispoli dice no alla trasformazione di Cupinoro in un centro di trattamento dei rifiuti...

“Il nostro territorio non deve diventare la pattumiera di Roma, contrasteremo in tutte le sedi l'ennesimo tentativo di aggressione al litorale che arriva da Cupinoro”. Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che...

Vallerano, tutto pronto per la festa della castagna

Escursioni, Degustazioni, Esposizioni, Passeggiate nella Natura, Visite d’arte, Pranzi e cene a tema nelle tipiche cantine di tufo per condividere il frutto DOP del valleranese: la Castagna! Dal 7 ottobre il borgo medievale della...

Il pusher cambio casa: preso insospettabile a Valmontone

Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro sulla prevenzione e la repressione del fenomeno dello spaccio di droga. I militari della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 55enne italiano, disoccupato e con precedenti,...