Ardea, devasta un bar e picchia i carabinieri

0
67

Si terrà presumibilmente questa mattina il processo con rito direttissimo nei confronti di un cittadino romeno di 23 anni, con precedenti, arrestato la notte tra sabato e domenica dai Carabinieri della Tenenza di Ardea, con la collaborazione dei militari della Compagnia di Intervento Operativo del 6° Battaglione “Toscana”, per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

FOLLIA DOPO ESSERE SCESO DAL BAR – Il ragazzo, dopo essere sceso da un mezzo pubblico, si è diretto nei pressi di un bar di Ardea dove, evidentemente alticcio e senza alcun motivo scatenante, ha dato vita ad un fitto lancio di sedie e tavoli che erano posizionati davanti all’attività commerciale, danneggiando le suppellettili e un piccolo parco-giochi per bambini di pertinenza del bar.Non contento, il giovane, sotto lo sguardo impietrito di alcuni presenti – che per evitare conseguenze fisiche si erano barricati nell’esercizio – ha afferrato una sedia scagliandola più volte sulla Smart di una cliente parcheggiata di fronte al locale, danneggiandola seriamente in più parti.

L’AGGRESSIONE AI CARABINIERI – I carabinieri della Tenenza di Ardea, giunti sul posto dopo pochi minuti, sono riusciti a bloccare l’esagitato romeno solo dopo l’arrivo di un’altra pattuglia chiamata in supporto, tanta era la resistenza che il giovane opponeva all’arresto. Il 23enne è trattenuto in caserma in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ARDEA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”32″]