Lotta alla criminalità: cinque arresti tra Ostia e Vitinia in 2 giorni

0
40
Lotta alla criminalità: cinque arresti tra Ostia e Vitinia in 2 giorni

Ad Acilia i militari hanno arrestato un 43enne romeno, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro i patrimonio. L’arresto è stato disposto dalla Corte di Appello di Roma a seguito di un episodio di evasione dagli arresti domiciliari accertato dagli stessi carabinieri lo scorso 16 febbraio. L’uomo si trova ora recluso nel carcere romano di Rebibbia.

LIDO CENTRO – Nel corso di un controllo effettuato in prossimità della Stazione Lido Centro, una pattuglia del Nucleo Radiomobile ha rintracciato un cittadino di nazionalità romena di 24 anni, ricercato dal mese di gennaio dello scorso anno dall’Autorità Giudiziaria Romena, poiché ritenuto responsabile di reati contro il patrimonio commessi nel paese d’origine, e condannato a scontare 3 anni di reclusione. L’uomo è stato arrestato in esecuzione di un mandato d’arresto europeo emesso dal Tribunale di Targoviste (Romania) e in seguito, condotto nel carcere romano di “Regina Coeli”, in attesa di essere estradato.

EVASIONE – L’altro ieri sera, poco prima della mezzanotte, nel corso di un normale controllo alle persone sottoposte agli arresti domiciliari, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato con l’accusa di evasione un pregiudicato romano di 44 anni. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e porto abusivo di armi, non è stato trovato nel suo appartamento di via Costanzo Casana, ove aveva l’obbligo di rimanere.  Poco più tardi i militari lo hanno rintracciato e arrestato.

DROGA – Nell’ambito degli stessi controlli, un’altra pattuglia ha poi arrestato un pregiudicato romano residente in un appartamento in via della Paranzella. L’uomo, ch’era sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti, è stato sorpreso a spacciare due dosi di hashish ad un assuntore del luogo. Per lui sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di spaccio in flagranza di sostanze stupefacenti.

OSTIA ANTICA – A Ostia Antica, i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un cittadino di nazionalità romeno di 31 anni, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un ordine di arresto emesso dal Tribunale di Roma, che lo ha riconosciuto colpevole di porto abusivo di armi, e condannato a scontare la pena di 1 mese e 15 giorni di reclusione. Subito dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto nel carcere romano di Rebibbia.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”26″]