Anzio, incendio in casa: 8 intossicati

0
148

Paura ad Anzio questa mattina: in una casa della cittadina litoranea è scoppiato oggi un violento incendio che ha seminato paura e stupore tra i passanti e gli abitanti del luogo.

L’INCENDIO – Il fatto è avvenuto all’interno di una villetta, nella quale sono improvvisamente divampate delle altissime fiamme. Presenti in casa, al momento dell’incendio, una donna bosniaca e i suoi sette figli, i quali hanno rischiato seriamente la vita. Fondamentale l’intervento di carabinieri e vigili del fuoco, con i secondi impegnati a spegnere prontamente le fiamme e ripristinare la tranquillità nella zona. Le vittime sono state immediatamente trasportate in ospedale a causa di intossicazione da fumo e le autorità stanno accertando le cause del rogo. Nessun ferito grave, solo molto spavento.

COTRAL IN FIAMME – Un altro caso di incendio è avvenuto qualche giorno fa proprio ad Anzio: un pullman a due piani Cotral, infatti, ha preso fuoco nella cittadina marittima laziale, proprio mentre contemporaneamente la stessa sorte spettava a un altro pullman dell’azienda di trasporti regionale nei pressi di Fiuggi.

BAMBINI INTOSSICATI – A proposito di bambini in pericolo, ieri tre ragazzine, dagli 8 ai 15 anni, si sono sentite male ieri sera mentre si stavano cambiando negli spogliatoi della piscina del centro sportivo ‘Aurelia Nuoto’, in via Aurelia 770. Il malore potrebbe essere stato causato da un’intossicazione da monossido di carbonio. Queste le prime indiscrezioni. Ma serviranno nuove analisi.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ANZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”48″]