Fiumicino, 34 canal jet in azione su case e strade

0
42
Fiumicino, 34 canal jet in azione su case e strade

«Abbiamo messo in campo su tutta Isola Sacra 34 canal jet (autospurgo in grado di raccogliere in pochi minuti 12mila litri di acqua) che agiscono sia sulle fogne che nelle abitazioni. Le operazioni sono coordinate da 18 operatori dell’assessorato ai Lavori pubblici, che si stanno occupando non solo dello svuotamento delle strade ma anche degli scantinati, dei seminterrati e dei garage delle abitazioni ancora allagate. Quello che forniscono, oltre a essere un supporto materiale, è anche un supporto morale». Questo è quanto dichiara l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Fiumicino, Angelo Caroccia.

AL LAVORO – «Più si abbassa il livello dell’acqua nei canali – prosegue Caroccia – grazie all’azione delle idrovore a ridosso del Tevere, più riusciamo a tirare su l’acqua dall’interno delle abitazioni e asciugare dunque le case che hanno locali ancora sommersi. Inoltre, come assessorato ai Lavori pubblici, abbiamo concordato con l’Esercito di stoccare tutti i sacchi di sabbia in esubero nella zona di Passo della Sentinella, così da averli a disposizione in futuro in caso d’emergenza. Desidero ringraziare – conclude – tutti i tecnici dei Lavori pubblici per lo sforzo che stanno facendo in questi giorni, così come gli uomini e le donne dell’Esercito, della Capitaneria di porto, delle forze dell’ordine, della polizia locale, dei vigili del fuoco e della Protezione civile comunale e regionale».

PROTEZIONE CIVILE – Intanto le condizioni climatiche sembrano essere in leggero miglioramento e per la protezione civile di Roma Capitale rimangono criticità localizzate anche se prosegue senza sosta l’assistenza ai cittadini. «A seguito del miglioramento delle condizioni meteo – si legge in una nota -, dell’abbassamento del livello idrometrico del reticolo primario e della cessazione dello stato di emergenza, le unità di crisi locali e il centro operativo comunale da questa mattina sono stati sciolti. Proseguono intanto l”assistenza ai cittadini e gli interventi delle squadre operative coordinate dalla Protezione civile per allagamenti localizzati, rimozione rifiuti ingombranti, fanghi e detriti. In corso anche le operazioni di messa in sicurezza delle pendici compromesse dagli smottamenti e dalle frane che si sono verificate in questi giorni e i lavori di abbattimento e rimozione delle alberature danneggiate dal maltempo. Si ricorda infine che fino a cessate esigenze tutti gli accessi alle banchine rimangono chiusi. Per segnalazioni e richieste di interventi è possibile contattare la sala operativa h24 della Protezione civile al numero 06.67109200 o al numero verde 800.854854».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU FIUMICINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”33″]