Zagarolo, truffa delle assicurazioni. Un arresto e due denunce

0
168
Week end di controlli tra Colleferro e Valmontone: due denunciati

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno effettuato dei servizi straordinari di controllo del territorio che hanno portato all’arresto di un uomo e alla denuncia di altre tre persone. Nel corso di un controllo alla circolazione stradale i Carabinieri della Stazione di San Cesareo hanno arrestato un uomo italiano, sorpreso alla guida del proprio veicolo con una patente di nazionalità straniera, palesemente falsificata.

ASSICURAZIONI PALESEMENTE CONTRAFFATTE – Successivamente l’uomo è stato sottoposto a foto-segnalamento e attraverso i riscontri dattiloscopici, è stato identificato compiutamente. L’arrestato dovrà rispondere del reato di falsa attestazione sulla propria identità e verrà giudicato con rito direttissimo innanzi all’Autorità Giudiziaria di Tivoli. La seconda attività è stata eseguita questa volta dalla Stazione Carabinieri di Zagarolo.

UNA SOCIETÀ FITTIZIA – I militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di una donna del posto che è stata denunciata assieme ed altre due persone perché trovati in possesso di copiosa documentazione relativa a polizze assicurative automobilistiche palesemente false. I contratti erano stati stipulati con una società da persone inesistenti, con una carta d’identità intestata ad una persona deceduta sulla quale veniva applicata la foto di uno delle persone denunciate e con la quale risultavano accesi due conti correnti presso due istituti di credito di Roma. Sono state rinvenute inoltre numerose copie fotostatiche di ignari cittadini stranieri da utilizzare per l’accensione di conti correnti bancari e postali per compiere altrettante truffe. Le persone denunciate dai militari dovranno rispondere dei reati di sostituzione di persona, falsità materiale commessa da privato.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ZAGAROLO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”47″]