Palestrina, due rapine alla stessa banca: arrestato napoletano

0
84

I carabinieri di Labico hanno arrestato in esecuzione dell’ordine di custodia cautelare in carcere R.S., 50enne, originario di Napoli, poiché responsabile della rapina commessa ai danni della Banca Credito Cooperativo di Palestrina il 28 dicembre 2011, durante la quale furono asportati circa 100mila euro.

LA SCOPERTA – Le immediati indagini svolte dai carabinieri hanno permesso di repertare un’impronta digitale e dopo l’esame da parte del Raggruppamento Investigazioni Scientifiche dell’Arma sono risaliti all’identità dell’uomo napoletano, il quale era già presente in banca dati per altre rapine.

RAPINATORE SERIALE – In particolare è emerso che il partenopeo era stato arrestato anche nel mese di agosto del 2012 per rapina allo stesso istituto di credito. Gli investigatori hanno identificato un vero e proprio rapinatore seriale, che nel breve periodo di otto mesi ha messo a segno due rapine ai danni della stessa banca. Al momento dell’arresto R.S. si trovava in carcere a Frosinone per altre vicende penali pregresse. L’uomo dovrà ora rispondere delle gravi accuse per due rapine aggravate al medesimo bersaglio.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU PALESTRINA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”44″]