Albano, lancio di sassi al treno verso Roma: arrestati quattro ragazzi

0
101

Personale della Polfer in servizio di pattugliamento operativo a bordo del treno 7355 Roma Termini-Albano Laziale, nel transitare nei pressi della progressiva chilometrica 15+00, ha notato dei ragazzi che, presenti nei pressi dei binari, stavano lanciando dei sassi contro il convoglio al momento del suo passaggio. Subito la pattuglia ha contattato altro personale, fornendo una descrizione particolareggiata dei ragazzi, che ha provveduto ad intervenire.

L’INTERVENTO E GLI ARRESTI – Lo stesso personale ha sorpreso nel luogo indicato cinque giovani i quali, nonostante il treno fosse transitato, stavano lanciando dei sassi contro un segnale della linea. Bloccati tre dei cinque vandali. Un quarto ragazzo è stato poi identificato in seguito, in quanto aveva lasciato sul posto un giacchetto con il proprio abbonamento ferroviario e il telefono cellulare. Il convoglio ferroviario non ha subìto danneggiamenti aldilà di lievi segni su alcun carrozze, dovuti al lancio dei sassi.

LA DENUNCIA – I quattro ragazzi, tutti minorenni e abitanti a Ciampino, sono stati fotosegnalati e deferiti al Tribunale dei minorenni. Sono inoltre in corso accertamenti per identificare il quinto giovane. Da accertamenti i ragazzi avevano “marinato” la scuola e stavano attendendo l’orario per fare rientro in casa.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ALBANO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”11″]