Genzano, non gli cambiano l’elettrodomestico e li prende a coltellate

0
45

Lite oggi pomeriggio, verso le 16.30, a Genzano dove un uomo di 55 anni, residente a Marino, ha affrontato due giovani napoletani di 20 e 27 anni. Il diverbio è nato quando i due, rivenditori di elettrodomestici, non hanno voluto effettuare il cambio di un articolo al 55enne, che ne lametava il mal funzionamento e la dubbia provenienza.

FERISCE ALLA MANO UNO DEI RIVENDITORI – A quel punto il cliente, munito di coltello, ha aggredito e ferito alla mano uno dei due giovani. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha denunciato l”aggressore per possesso di armi, minacce e lesioni. L”uomo, infatti, e” stato trovato in possesso anche di un manganello.

ENNESIMO CASO DI VIOLENZAEnnesimo caso di violenza sulle donne. Vittima una donna di 40 anni. Gli agenti del commissariato di polizia di Genzano, infatti, sabato sera nel corso delle verifiche sui certificati medici provenienti dal locale nosocomio, hanno appreso di una donna che aveva rifiutato il ricovero ma risultava medicata per gravi traumi al viso e al corpo, a seguito di percosse e giudicata guaribile in 30 giorni. Le prime indagini hanno consentito di accertare che si trattava dell’ennesimo episodio di violenza domestica da parte del marito, un uomo di 40 anni, al quale la donna era costretta a sottostare.

LA TESTIMONIANZA – La vittima, sentita dagli investigatori del commissariato, dopo alcune titubanze e reticenze si è confidata dichiarando che la relazione sentimentale tra lei e il marito da qualche mese era in crisi e da allora erano iniziate una serie di violenze che l’hanno portata a ricorrere alle cure dei sanitari del locale Pronto soccorso.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU GENZANO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”21″]