Albano, con la tigre in casa. Preso pluripregiudicato

0
159

Dopo alcuni giorni di ricerche, gli Agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Albano Laziale diretto dal Vice Questore Aggiunto Massimo Fiore hanno rintracciato il pluripregiudicato A.G.di anni 59 che era colpito da mandato di cattura in quanto doveva finire di scontare una pena di alcuni mesi di reclusione, inflittagli dal Tribunale di Roma per estorsione.

ERA SOPRANNOMINATO IL CINESE – L’uomo immediatamente tratto in arresto, era noto nella zona dei Castelli col soprannome “Il Cinese”, nonchè per aver detenuto in passato una tigre presso la sua villa di Albano. L’arrestato si trova ora recluso presso il carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

ESCALATION DI RAPINE IN ZONA – Intanto non accenna a placarsi l’incubo rapine, che da ormai qualche mese attanaglia i commercianti dei Castelli romani. Nel tardo pomeriggio di ieri una banda ha preso d’assalto diversi supermercati, portando a segno tre rapine in poco più di un’ora. Due gli uomini che poco prima delle 19 hanno fatto incursione nell’Euro Despar di Castel Gandolfo, travisati da passamontagna e armati di pistola. Duemila euro il bottino finale dell’incursione nel supermercato sull’Appia.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ALBANO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”11″]