Tre rapine in poche ore ad Albano, Castel Gandolfo e Lanuvio

0
139
rapina albano castel gandolfo lanuvio

Non accenna a placarsi l’incubo rapine, che da ormai qualche mese attanaglia i commercianti dei Castelli romani. Nel tardo pomeriggio di ieri una banda ha preso d’assalto diversi supermercati, portando a segno tre rapine in poco più di un’ora. Due gli uomini che poco prima delle 19 hanno fatto incursione nell’Euro Despar di Castel Gandolfo, travisati da passamontagna e armati di pistola. Duemila euro il bottino finale dell’incursione nel supermercato sull’Appia.

LA FUGA E LE ARMI – Il tempo di fuggire, imboccare la via Nettunense e i due hanno fatto irruzione nella Conad di Cecchina, in via Romania, oggetto di un’altra rapina avvenuta neppure un mese fa. Non paghi del cospicuo bottino i due hanno deciso di calare il ‘tris’,  completando l’opera presso il ‘Sisa’ di Campoleone, a Lanuvio. Anche in questo caso hanno minacciato le cassiere e si sono fatti consegnare l’intero incasso, prima di dileguarsi a bordo di una Peugeot 206 di colore scuro; ad attenderli, con tutta probabilità, un terzo complice.

CACCIA ALLA COPPIA – Nei tre punti immediato l’arrivo di pattuglie di Polizia e Carabinieri, che hanno avviato indagini a tappeto, attivando diversi posti di blocco. Delle tre rapine si sta occupando anche la Polizia Scientifica, che insieme alle videocamere di sorveglianza potrà fornire elementi utili a dare un’identità agli autori delle tre incursioni.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ALBANO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”11″]

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CASTELGANDOLFO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”65″]