Monterotondo sott’acqua. Traffico bloccato

1
149
monterotondo pioggia1

E’ una vera e propria distesa d’acqua quella che si trova percorrendo la via Salaria da Roma verso Monterotondo. Strade chiuse, circolazione interrotta, danni alle abitazioni e ai negozi. Una catastrofe naturale di cui bisognerà fare presto i conti a partire da domani, giorno in cui la situazione meteo dovrebbe un po’ migliorare.

Il nubifragio di stamani e il perdurante stato di instabilità atmosferica suggeriscono, in via precauzionale, alcune misure straordinarie sulla viabilità urbana. Lo rende noto il Comando del Corpo di Polizia urbana, che nella tarda mattinata di stamani ha disposto, a seguito di relative ordinanze, la chiusura al traffico veicolare:
– del sottopasso ferroviario Via Turati – Via Nomentana dalle ore 20:30 di oggi, venerdì 31 gennaio, fino alle ore 9:00 di domani sabato 01 Febbraio.
– di via Aniene, tratto compreso dall’intersezione con via Nilde Iotti all’intersezione con via Salaria; – di via Salaria, tratto compreso dall’intersezione (rotatoria) con via Leonardo Da Vinci all’intersezione
con la Traversa del Grillo) entrambe dalle ore 13:00 di oggi, venerdì 31 gennaio, fino alle ore 14:00 di domani sabato 1 Febbraio.
La transitabilità è garantita all’interno della zona industriale, fatte salve ulteriori disposizioni imposte dal verificarsi di eventuali situazioni d’emergenza.

Le precipitazioni di questa notte hanno provocato non pochi disagi in tutto il quadrante della provincia a nord di Roma. A Capena e Fiano, in particolare, si sono verificati momenti di disagio nelle principali arterie stradali a causa di allagamenti e piccoli smottamenti del terreno. Dalle 8 fino alle 14 circa è stato chiuso in entrambe le direzioni l’intero tratto della diramazione Roma Nord, dall’allacciamento con l’A1 al Grande Raccordo Anulare di Roma, a causa dell’esondazione di un corso d’acqua all’altezza del km 6, tra gli svincoli di Fiano Romano e Castelnuovo di Porto.

Anche gli svincoli di Fiano Romano, Castelnuovo di Porto e Settebagni sono stati interrotti e poi riaperti intorno alle 14. In prossimità del centro commerciale l’Arca a Capena gli allagamenti sono pesanti, mentre a Fiano un’auto è rimasta travolta da una “valanga” di fango straripata da un fiume. La situazione è ancora difficile e stanno intervenendo alcune squadre della protezione civile.

(foto di Giacomo D’Orsogna)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MONTEROTONDO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”55″]