Colleferro, rapina a mano armata in un bar

0
142
rapina_ColleFerro

Rapina a mano armata in un bar di Colleferro, dove due giovani con il volto coperto hanno fatto irruzione minacciando le dipendenti per farsi consegnare l’incasso giornaliero, circa 600 euro e hanno portato via diverse strisce di “Gratta e vinci” appese dietro la cassa.

Attimi di paura per le due dipendenti del locale, poi i malviventi sono scappati nelle campagne circostanti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Colleferro, che nelle vicinanze del bar hanno individuato una vettura con targhe rubate sovrapposte a quelle originali, intestate a una cittadina romena residente ad Artena.

Gli uomini dell’Arma si sono messi subito sulle tracce dei rapinatori grazie anche all’analisi delle registrazioni del sistema di video sorveglianza del bar, e sono riusciti in breve tempo ad identificare e individuare i responsabili del colpo.

Si tratta di una combriccola di romeni residenti ad Artena, due 17enni e un 20enne, coinvolta nell’organizzazione del colpo anche una ragazza minorenne. Le perquisizioni dei carabinieri hanno permesso di recuperare la refurtiva e di sequestrare la maschera, il passamontagna e le pistole utilizzate nella rapina, una ad aria compressa e una giocattolo, entrambe prive di tappo rosso.

Le immagini delle telecamere hanno permesso di delineare anche il modus operandi della banda: la ragazza ha eseguito un sopralluogo e quando nell’esercizio non c’erano più clienti ha dato il segnale ai due complici per far scattare l’irruzione mentre lei fungeva da “palo”.

Il 20enne è stato portato nel carcere di Velletri, mentre i due minorenni sono stati accompagnati in un Centro di prima accoglienza dei Roma. Tutti e tre dovranno rispondere di rapina aggravata.

::RICEVI TUTTE LE NOTIZIE DI COLLEFERRO DIRETTAMENTE NELLA TUA CASELLA EMAIL::

[wpmlsubscribe list=”6″]