Molesta la ex con messaggi e telefonate: sequestrato un arsenale

0
311

È finito con la denuncia a piede libero per atti persecutori del suo aguzzino e con il sequestro di 2 fucili, 2 pistole e una balestra completa di frecce, l’incubo di una barista romana, 40enne.
Ormai sfinita dalle assidue e pesanti molestie messe in atto dal suo ex compagno, un 41enne romano, la donna ha raccontato tutto ai Carabinieri della Stazione di Roma Montespaccato.
I Carabinieri hanno accertato che l’uomo, che non si era rassegnato alla fine del rapporto sentimentale con la donna nel dicembre 2016, aveva iniziato a molestarla con continue telefonate, anche di notte, e con l’invio di migliaia di messaggi, tanto che la vittima era caduta in uno stato di ansia che l’aveva portata a modificare le sue abitudini, avendo paura durante i suoi spostamenti da casa a lavoro.
Ieri sera, raccolte tutte le prove, i Carabinieri lo hanno fermato e denunciato. Nella sua abitazione, i Carabinieri della Stazione di Roma Montespaccato hanno rinvenuto e sequestrato, cautelativamente, le armi che il 41enne deteneva regolarmente: una carabina Winchester, un fucile Benelli calibro 12 completo di munizioni, una pistola Revolver calibro 6, una pistola CZ calibro 7,25, e una balestra con 3 frecce.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...