Sant’Eustachio, don Pietro invita i senatori a pranzo con i poveri

Una giornata di preghiera per i politici: questa l'iniziativa del parroco del centro storico nel giorno della ricorrenza del santo patrono d'Italia

0
570

«L’unica cosa che c’è rimasta da fare per illuminare il loro percorso è pregare». Don Pietro Sigurani, parroco nella Basilica di S. Eustachio, sintetizza in questo  modo le motivazioni che lo hanno portato ad organizzare per domani un’intera giornata di preghiera con i politici. Un pranzo per i poveri, la liturgia della parola per finire con la messa officiata dal Vescovo Matteo Zuppi, altra figura simbolo di una chiesa aperta alla realtà.Un modo diverso per festeggiare San Francesco, nel capolavoro barocco, a pochi passi dal Senato, dove si sono consumati riti meno illuminati. Lui i politici li incontra quando vanno a prendersi il caffè nella celebre attigua caffetteria e ogni tanto quando varcano le porte della sua chiesa. Don Pietro è abituato al parlar schietto. Così non poteva passare tanto tempo da quando, a quegli incontri fortuiti con i senatori e i deputati,  seguisse un’azione meditata e subito agita. Ecco quindi l’idea di organizzare una giornata di preghiera rivolta ai politici italiani proprio nel giorno di San Francesco.«Non ci rimane che pregare con loro e speriamo che serva». L’ironia non gli manca. Domani per il pranzo dell’una aprirà  le porte della chiesa a tutti i poveri: zingari, immigrati e famiglie italiane.L’invito è stato mandato a tutti: centro, destra, sinistra, Lega e Movimento 5 stelle. Ha risposto anche Enrico Letta. Che apprezza l’iniziativa, ma domani non potrà esserci riservandosi di venire a trovare il parroco presto. «L’ho mandato pure a Berlusconi, non si sa mai…».  Aggiunge don Pietro convinto che senatori e onorevoli non mancheranno tra gli scranni di S. Eustachio forse nella speranza non tanto nascosta di trovarci un nugolo di cronisti e telecamere. Ma con il rischio che il combattivo parroco scacci i mercanti dal tempio.

È SUCCESSO OGGI...

Sagra della pecora a Fabrica di Roma: tradizioni e specialità locali

Tre giorni all’insegna dei piatti tipici locali e delle specialità della tradizione. Torna a Fabrica di Roma, dal 14 al 16 luglio, nel Parco delle Vallette, il gustosissimo appuntamento con la Sagra della Pecora. Cinquantamila arrosticini,...
Controlli dei Carabinieri

Movida capitale, blitz antidroga dei carabinieri: 18 arresti

Ancora un weekend di blitz antidroga per i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi nelle zone di Trastevere, Centro, San Pietro, piazza Vittorio...

Elezioni: Pd in difficoltà, avanza il centrodestra. I grillini conquistano Guidonia

Un bilancio a dir poco terrificante per il Pd di Renzi che minimizza la sconfitta e plaude a Emiliano che in Puglia vince a Lecce e Tranto, ma perde roccaforti storiche quali Genova e...
Virginia Raggi

I grillini avanzano nella città metropolitana. Virginia Raggi finalmente sorride

Mentre il Pd romano svolgeva i riti di un suo congresso che altro non è che una conta fra correnti per per la scelta del segretario, alle porte di Roma, a Guidonia, vincevano  i...
Pugno Anziana Polizia

Tor Bella Monaca, sequestrate armi (anche da guerra) e munizioni

Nella serata di venerdì scorso, agenti della Polizia di stato della squadra mobile di Roma hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari nel quartiere di Tor Bella Monaca, alla ricerca di armi: una 30ina di agenti...