Roma, le librerie del centro rischiano di chiudere

Una lista che potrebbe allungarsi giorno dopo giorno e comprendere anche la libreria Feltrinelli della galleria Alberto Sordi

0
467
libreria galleria alberto sordi

Le più piccole chiudono, ma anche le grandi librerie della Capitale, a partire da quelle in Centro, “sono a rischio chiusura”. Per non parlare di quelle che hanno già abbassato la saracinesca, come la Croce in corso Vittorio Emanuele, Remainder’s in piazza San Silvestro, Herder in piazza Montecitorio e Newton Compton in via del Corso.

LA LISTA – Una lista che tra poco potrebbe allungarsi ancora e comprendere anche la libreria Feltrinelli della galleria Alberto Sordi, di cui “sembra sempre più certa la chiusura”, e la Cicerone nel sottopassaggio di largo Chigi. Da qui è partito il grido d’allarme arrivato sul tavolo della commissione Cultura di Roma Capitale, presieduta da Michela Di Biase (Pd), che stamattina ha ascoltato Massimo Botrini, titolare della Cicerone. La crisi, certo, ma anche “gli alti costi di gestione, di affitto e di personale”, ha spiegato Botrini, stanno determinando la “desertificazione” soprattutto nel Centro storico. “Roma Capitale – ha detto Di Biase – ha le sue biblioteche, ma ci stanno a cuore anche le librerie private che vanno sostenute, sia in Centro che in periferia. Contatteremo gli uffici competenti per verificare la possibilità di applicare detrazioni fiscali e, per incentivare nuove aperture, verificare se sia possibile utilizzare alcuni spazi del Comune”. Poi, la promessa di seguire le strutture e convocare un’altra seduta della commissione Cultura “per valutare i risultati delle indagini che svolgeremo al fine di produrre un documento di indirizzo alla Giunta”.

L’ALLARME – Prima di arrivare a piazza Campitelli, Botrini ha scritto direttamente al sindaco di Roma, Ignazio Marino, per denunciare la crisi del settore: “La nostra città sta perdendo in continuazione attività commerciali dedite alla diffusione della cultura – si legge nella missiva -. Tantissime hanno già chiuso e altre chiuderanno entro breve. La libreria che si trova nel sottopassaggio di via del Tritone sta preparando gli scatoloni e chiude, riconsegnando i locali al Comune di Roma. E’ inaccettabile”. Botrini in commissione ha ricordato le librerie storiche che hanno dovuto chiudere: oltre alla Croce e Remainder’s, “Mondadori Trevi e Mondadori Corso, Arion Montecitorio, Feltrinelli Babuino, Giunti piazza Santi Apostoli, Messaggerie musicali e Rizzoli a largo Chigi”. Un Centro storico senza librerie, ha scritto Botrini al sindaco, “è un Centro storico sempre più triste, senza cultura e senza storia. Ma perché l’amministrazione è ferma? Forse non ne è a conoscenza?”.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, al via tavolo permanente su via Curtatone

Individuare le soluzioni più adeguate per le persone che occupavano l’immobile situato in via Curtatone, garantendo assoluta priorità alle fragilità: famiglie con minori, anziani non autosufficienti e disabili. E’ l’obiettivo condiviso nel corso di un...

Maxi Operazione sul litorale romano: 4 arresti e 700 gr di droga sequestrata

A conclusione di un lungo servizio di osservazione e pedinamento scattato sulle spiagge di Torvaianica, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia e delle Stazioni Carabinieri di Torvaianica e di...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Business Open Fiber Acea, benedetto dal Governo per la banda larga a Roma

Mentre si va disvelando il mistero delle ferie di Virginia Raggi e le opposizioni scelgono le più o meno meritate vacanze agostane, i grillini vanno soggetti a una graduale mutazione genetica da partito lotta...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...