Roma shock, massacro in famiglia: sorellina di 4 anni lotta con la vita

Accoltellata al collo, potrebbe essere la testimone chiave di quanto è accaduto. Ombre sul padre

0
205

Sta lottando tra la vita e la morte la sorellina di 4 anni scampata al terribile massacro di oggi in un appartamento in via Carlo Felice nel quartiere San Giovanni. La piccola, insieme ai due fratellini di 3 e 9 anni trovati morti in casa, sarebbe stata ripetutamente accoltellata. All’arrivo dei poliziotti è stat soccorsa e portata in ospedale dove è tutt’ora in sala operatoria per un delicato intervento chirurgico all’apparato respiratorio.

LE PISTE – Si fa timidamente avanti la pista dell’omicidio sul massacro di stamattina a San Giovanni in via carlo Felice. Dalle ultime battute di agenzia sembra che anche la donna, madre dei tre figli accoltellati abbia un taglio alla gola.

LA CRONACA –  La donna è stata trovata priva di vita nella vasca da bagno. I tre figli sono stati trovati in diverse parti della casa, massacrati a colpi di mannaia o con un grosso coltello. La piccolina, quando la polizia è entrata nell’appartamento, respirava ancora e lotta tutt’ora tra la vita e la morte.
Gli investigatori stanno sentendo i vicini di casa. Al momento non si esclude nessuna ipotesi.

LE IPOTESI – Dapprima l’ipotesi originaria era un omicidio suicidio ad opera della donna. Possibile però anche un omicidio. Dalla dinamica sembra infatti che i figli e la madre siano stati rincorsi per la casa. La donna, probabilmente, dopo aver tentato di difendere i figli è stata raggiunta e sgozzata in bagno.

È SUCCESSO OGGI...