Termini, aggrediti e rapinati Gimmy Ghione e troupe di Striscia

L'inviato storico della trasmissione e i tecnici stavano effettuando delle riprese in via Giolitti

0
236

Stavano effettuando delle riprese televisive in via Giolitti, a Roma, quando sono stati aggrediti e rapinati. Protagonisti della vicenda, loro malgrado, il giornalista di ”Striscia la notizia”, Jimmy Ghione, e due suoi operatori-registi, i quali sono stati avvicinati da un gruppo di uomini che, dopo averli minacciati, gli hanno intimato di spengere le telecamere.

AGGREDITI – Dopo qualche istante, i tre giornalisti sono stati accerchiati e aggrediti da questo gruppo, composto da circa 8-10 persone; colpi al volto e alla testa, telecamera e cellulare in terra danneggiati, oltre al furto delle chiavi dell”autovettura cui le vittime erano giunte sul luogo. A questo punto gli aggressori si sono allontanati, mentre i tre giornalisti si sono recati nel vicino commissariato di Polizia di Viminale per denunciare l”accaduto; raccontando la dinamica dei fatti, hanno anche descritto agli agenti i malviventi. Nell”immediato la sala operativa della Questura ha diramato la nota alle pattuglie. Agenti del reparto volanti e del commissariato Viminale hanno effettuato una ”battuta” in tutta la zona, ricercando gli autori dell”aggressione.

TROVATE 4 PERSONE – Non lontano dal luogo indicato dalle vittime, i poliziotti hanno individuato 4 persone somiglianti alle descrizioni fornite dalle vittime; alla vista della Polizia hanno cercato di allontanarsi, ma sono stati raggiunti; fermati e controllati, sono stati subito riconosciuti quali autori dell”episodio delittuoso. Uno di loro e” stato anche trovato in possesso delle chiavi, poco prima rapinate, dell”autovettura delle vittime. Identificati per P.Z., 31enne romano, F.M., 40enne romano, F.M., 47enne napoletano, e S.D., 32enne romano, i 4 sono stati accompagnati presso gli uffici del commissariato. Per i primi 3 e” scattato l”arresto per i reati di violenza privata, danneggiamento e lesioni aggravate, mentre il quarto e” stato denunciato. Per i tre giornalisti, sono poi state necessarie – a causa delle ferite riportate a seguito dell”aggressione – cure mediche con conseguenti diversi giorni di prognosi.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...